Come risparmiare carburante se guidi un’auto ibrida?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:55:36 20-05-2015

Guidare in sicurezza ed economia è il desiderio di ogni automobilista. La commercializzazione delleauto ibride pare venire incontro a questo desiderio.
Come già insito nella definizione del nome, un’auto ibrida è alimentata da due differenti motori, e cioè, uno termico ed uno elettrico, che si alternano nelle varie fasi della guida. Il motore elettrico garantisce l’accensione e la spinta alla partenza, sfruttando l’energia contenuta nelle batterie. Per le basse velocità il motore elettrico rimane in funzione come unico alimentatore.

Raggiunta e superata una determinata velocità entra in funzione anche il motore termico, che si alterna, secondo le necessità, a quello elettrico. L’auto ibrida, con questa alternanza di alimentazione garantisce un notevole risparmio di carburante. Ma per guidare un’auto ibrida e risparmiare realmente carburante è consigliabile seguire un semplice vademecum.

1) Non accelerare subito dopo l’accensione, poiché la potenza delle ruote in questa fase è relativamente scarsa. Solo dopo qualche secondo il motore entra in regime ed è pronto ad una potenza superiore e quindi ad una libera modalità di guida.

2) Controllare il livello della batteria sull’indicatore preposto, prima e durante la guida. Il livello della carica non deve mai scendere al di sotto delle 7 tacche. Sotto questi livelli il sistema dell’ibrida si metterà in funzione per caricare le batterie, assimilando la potenza, con un maggior consumo di carburante.

3) Utilizzare entrambi i motori per raggiungere la velocità che si desidera, meglio se entro i 70 Km orari e su strade lineari e piane. Al raggiungimento di questa velocità, lasciare in funzione solo il motore elettrico e mantenere un’andatura costante. Durante la guida si possono alternare, se si presenta la necessità, entrambe le modalità di alimentazione.

4) Evitare frenate e accellerate brusche. L’azione di arresto della guida e la ripresa forzata, sono determinate, nella maggior parte dei casi, dal motore elettrico che, entrando in funzione all’improvviso, determina l’assorbimento di energia diminuendo la carica delle batterie.

5) Conoscere il significato dei tasti a disposizione sull’auto ibrida. Imparare a conoscere le voci dei tasti ed i loro significati vuol dire ottimizzare la guida ed aiuta a ridurre i consumi. Ad esempio, evitare l’uso smoderato del tasto EV aiuta a diminuire lo spreco di carburante, mentre il tasto PWR predispone alla massima potenza i due motori. Questa funzione è da mettere in attività solo per facilitare la guida sulle strade in salita.

6) La manutenzione costante dell’auto ibrida, determina un notevole risparmio di carburante. Controllare periodicamente la pressione degli pneumatici garantisce una maggiore efficienza dell’auto ed una riduzione dei consumi.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come risparmiare carburante se guidi un’auto ibrida?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Entra liberamente nelle zone a traffico limitato. , Comfort di guida grazie ad un motore silenzioso.

Giudizio negativo Svantaggi: Costi di acquisto e manutenzione piuttosto alti.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: auto ibrida carburante risparmio economico risparmio energetico

Categoria: Auto e trasporti

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come risparmiare carburante se guidi un’auto ibrida?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento