Come regalare un momento di relax in un bagno turco hamman?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:33:50 09-02-2011

Il bagno turco hammam sta sempre più prendendo piede anche nel nostro Paese. Da sempre considerato fonte di piacere e di svago, il bagno caldo è stato apprezzato già dai greci e dai romani che erano soliti chiamarle thermae. L’hammam è un luogo dove il tempo si ferma e dove solo i profumi dell’incenso e lo scorrere dell’acqua invitano all’ascolto di se stessi. Poi gli arabi e i Turchi ereditarono il sistema di riscaldare il bagno con l’aria calda e a loro si deve il merito nel Medioevo di avere mantenuto la tradizione del bagno pubblico romano che veniva utilizzato anche per lavaggi rituali e purificativi.
L’hammam prevede un percorso lento in un susseguirsi di stanze con diversa temperatura, con addosso solo un telo bianco. E’ una sorta di viaggio verso se stessi, in cui si ascolta il proprio corpo e la mente. Il primo passaggio avviene nello spogliatoio (apodyterium), poi si passerà in una stanza di preparazione al bagno dove le temperature si attestano intorno ai 30° – 35° (tepidarium). Qui ci si lascia avvolgere da un’atmosfera quasi surreale dove i corpi si lasceranno sciogliere dal vapore mentre il suono dell’acqua che scorre vi farà compagnia. In questo luogo è possibile anche lasciarsi massaggiare da mani esperte per sciogliere la tensione del corpo ed eliminare le impurità della pelle attraverso dei lavaggi di acqua calda e con saponi particolari. Si passerà poi nella stanza del bagno con temperature tra i 40° e i 45° ed un tasso di umidità tra il 95% e il 100% dove avviene il bagno col vapore che aiuta a dilatare i vasi sanguigni, favorendo la circolazione. Il vapore allontana lo stress, la stanchezza, e le tensioni e pertanto apporta effetti benefici all’umore e alla salute. Anche chi soffre di problemi al naso e alla gola ne troverà sollievo in quanto le vie respiratorie saranno decongestionate da una sorta di aerosol naturale come pure chi ha problemi di reumatismi e artrite. Ed ancora, con l’abbondante sudorazione si espelleranno le tossine, si detergerà la pelle perché ne saranno eliminate le impurità e si scioglieranno anche i liquidi in eccesso. A questo punto si è già pronti per passare nella stanza dove è prevista l’immersione in una vasca di acqua fresca (frigidarium) utile per dare una sferzata di energia al corpo. Poi ci si potrà sottoporre a massaggi e a gommage esfolianti, e non mancano i massaggi di tipo olistico e orientali o quelli polinesiani a base di oli essenziali. Questi ultimi trattamenti però non vengono proposti da tutti gli hammam e bisognerebbe informarsi bene in quale centro vengono effettuati.
Molti hammam offrono ai propri clienti la possibilità di regalare un momento di relax attraverso dei buoni da regalare a chi preferiamo e in qualsiasi occasione particolare. Troverete così nel sito dell’hammam che vi interessa le istruzioni per ricevere i buoni regalo che hanno in genere validità di un anno e possono essere pagati anche via internet con carta di credito, bonifico bancario e paypal. I prezzi non sono alti, dipende dal trattamento che si sceglie di fare. Informatevi, regalare un momento di relax a chi vogliamo bene è davvero un’idea originale e piacevole soprattutto per chi lo riceve.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come regalare un momento di relax in un bagno turco hamman?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento