Ravvedimento imu, come fare a pagare l’Imu in ritardo?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:21:23 25-06-2012

Chi non ha avuto la possibilità di pagare l’acconto Imu nei termini previsti ha l’opportunità di ravvedersi e procedere al saldo del conto: occorre tenere in considerazione, tuttavia, che verranno applicate alcune sanzioni, diverse a seconda della durata della proroga.

In particolare, nel caso in cui il pagamento avvenga entro il quattordicesimo giorno dalla scadenza, viene applicata una mora equivalente allo 0.2 % dell’acconto per ciascun giorno di ritardo: a questa sanzione, poi, devono essere aggiunti anche gli interessi di mora, basati sul tasso di interesse annuo legale, corrispondente attualmente al 2.5 % ma potenzialmente incrementabile da parte dei Comuni fino al 5.5 %.
Per effettuare il calcolo esatto della cifra che si vuole ravvedere occorre moltiplicare il numero di giorni di ritardo per l’importo dell’imposta, e quindi moltiplicare il risultato ottenuto per il tasso di interessa annuo legale. Tale cifra, infine, deve essere divisa per 36500.

Nel caso in cui, invece, il ritardo risulti compreso tra il quindicesimo e il trentesimo giorno, viene applicata una sanzione fissa corrispondente al 3 %: a essa, poi, vanno sommati gli interessi di mora (che iniziano a partire dal 18 giugno). Infine, se il ritardo con cui si procede al pagamento è superiore a trenta giorni, la sanzione prevista è del 3.75 %, cui occorre sommare gli interessi, che iniziano dalla data in cui l’acconto scade per la prima volta.
Il modello F24 deve essere compilato anche nell’eventualità in cui si paghi il ravvedimento.

A dispetto dell’entità delle sanzioni previste, gli italiani che non hanno saldato la prima rata dell’Imu sono stati molti. Il 25 % dei morosi, in particolare, ha avuto modo di spiegare che non ha alcuna intenzione di pagare la nuova imposta sulla casa, e quindi non procederà al saldo nemmeno a dicembre. Nel caso in cui queste intenzioni dovessero tramutarsi in fatti concreti, il governo italiano dovrebbe fare i conti con un buco compreso tra i due e gli otto miliardi di euro: la conseguenza sarebbe che le aliquote stabilite dai Comuni salirebbero ulteriormente.
Come si può notare, dunque, procedere al ravvedimento Imu, pagando la prima rata dell’imposta sulla casa oltre la prima data di scadenza, non è difficile, ma bisogna fare i conti con gli interessi di mora e le sanzioni applicate.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Ravvedimento imu, come fare a pagare l’Imu in ritardo?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: è possibile pagarla in ritardo

Giudizio negativo Svantaggi: mora

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: IMU tasse prima casa

Categoria: Casa e giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Ravvedimento imu, come fare a pagare l’Imu in ritardo?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento