Quanto dura la garanzia sugli elettrodomestici?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:51:04 04-01-2012

Se avete comprato da poco un elettrodomestico, ma vorreste avere maggiori informazioni circa la durata della garanzia, ecco tutto quello che c’è da sapere riguardo a questo delicato argomento.
Secondo la “Garanzia europea di conformità sui prodotti” (direttiva 99/44/CE) riguardante la vendita di beni di consumo, il livello di tutela dell’acquirente è stato innalzato, al fine di garantire una maggior copertura; il termine, infatti, è stato fissato a 24 mesi (art. 132 Cod. cons.) e rappresenta la garanzia legale che ogni commerciante è tenuto a garantire, in quanto obbligatoria per legge. Se si tratta, invece, di un elettrodomestico usato, la garanzia legale può passare da due ad un anno (art. 134, comma 2, Cod. cons.).
Posto che il rivenditore è tenuto a consegnare l’elettrodomestico in perfetto stato e senza alcun difetto di conformità (art. 129 Cod. cons.), nel caso in cui, purtroppo, esso presenti, invece, un mal funzionamento, egli è tenuto alla riparazione o sostituzione dell’oggetto senza richiederne il pagamento al cliente (art. 130, comma 2, Cod. cons.); queste due soluzioni vengono solitamente considerate come “rimedi primari” e devono concludersi entro un periodo di tempo ragionevole e senza arrecare ulteriori danni al consumatore stesso.
Se, invece, queste due soluzioni non sono applicabili, il consumatore potrà avvalersi dei cosiddetti “rimedi secondari”, ovvero richiedere una riduzione del prezzo o decidere di rescindere dal contratto di vendita, restituendo il bene e riavendo così indietro i soldi spesi per l’acquisto (art. 130 comma 7, Cod. cons.).
In caso di guasto del prodotto, pertanto, il consumatore è tenuto a “denunciare” il fatto al negoziante entro due mesi dalla scoperta (art. 132, comma 2, Cod. cons.) e, qualunque tipologia di garanzia (nazionale, internazionale o comunitaria) preveda l’elettrodomestico in questione, sarà comunque il venditore stesso che si prenderà carico della riparazione o sostituzione dello stesso.
E’ assolutamente importante ricordare che, affinché la garanzia abbia validità, il cliente dovrà farsi rilasciare lo scontrino fiscale al momento dell’acquisto ed il documento di consegna nel caso in cui, invece, il bene venga consegnato in data successiva all’ordine, e conservare entrambi per almeno 26 mesi (24 mesi di garanzia e 2 mesi in più per l’eventuale denuncia del difetto di non conformità).
Oltre alla garanzia legale appena spiegata, esiste, tuttavia, anche una garanzia commerciale: si tratta, in realtà, di una garanzia convenzionale e non obbligatoria decisa, infatti, dal produttore stesso.
Solitamente la garanzia commerciale è di un anno e copre solo alcune parti del prodotto escludendone, invece, altre; bisogna tener presente, poi, che questa tipologia di tutela è utile solo nel caso in cui sia superiore ai due anni, visto che la garanzia di conformità copre, comunque, tutti i tipi di difetti per 24 mesi.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quanto dura la garanzia sugli elettrodomestici?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: il consumatore può richiedere una riduzione del prezzo o rescindere dal contratto di vendita , il livello di tutela dell'acquirente è stato innalzato al fine di garantire una maggior copertura

Giudizio negativo Svantaggi: tempo necessario per la sostituzione del prodotto

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: elettrodomestici garanzia garanzia commerciale garanzia Indesit

Categoria: Elettronica di consumo

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quanto dura la garanzia sugli elettrodomestici?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento