Quanto costa imbarcare l’auto su un traghetto Tirrenia?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 7:31:02 15-02-2011

Allora, da premettere che quello che sto per scrivere è una delle mie tante esperienze personali ma che tale può variare per tanti fattori.
Per indirizzarvi al meglio indico i dati relativi e una sola destinazione per farvi avere un’idea.
Il costo per quanto riguarda il traghettamento sulla tirrenia varia a seconda della destinazione di partenza e di arrivo, a seconda del tipo di veicolo, classe, lunghezza.
Per la mia seat cordoba il costo complessivo per il solo veicolo si aggira intorno ai 70 euro, prezzo che comprende solo il veicolo.
Da aggiungersi tutti gli oneri vari, diritti portuali ed eventuale prevendita.
Questo importo è dato dalla tratta Palermo-Cagliari, ma tante sono le località da poter scegliere, solitamente si tratta dei maggiori porti italiani, Cagliari, Palermo, Civitavecchia, Arbatax, Olbia, ecc ecc.
Quello del trasporto marittimo sta diventando un’alternativa al viaggio tradizionale per tanti motivi, a mio avviso quello principale è l’abolizione dello stress, questo ci permette di viaggiare in tutta tranquillità, si parte da un punto e si arriva a destinazione o quasi, magari a pochi km dalla destinazione finale.
Ditemi voi se questo non è un vantaggio.
Per non parlare del risparmio economico.
Provate ad andare a Genova per esempio, si spendono quasi il doppio tra autostrada, gasolio, soste varie.
Per dare un idea precisa, la tratta Palermo-Cagliari in totale costa 150 euro circa, ma comprende sistemazione interna e auto e diritti di prevendita, prevendita per chi vuole prenotare il biglietto online, ma se si va in agenzia il costo è minore.
Si, lo consiglio vivamente questo tipo di viaggio, si sta più tranquilli e poi solitamente si viaggia di notte, quindi si arriva a destinazione riposati e magari si può fare il resto del tratto in tutta tranquillità e sicurezza.
Purtroppo uno svantaggio è presente in tutto questo ed è quello del mal di mare.
Per chi è particolarmente sofferente dei movimenti “irregolari” dovuto al moto ondoso, di certo questa non è la giusta alternativa, magari successivamente subentra la paura e il panico di sapersi in mezzo al mare lontanto da tutto e da tutti.
Ma un rimedio a tutto questo esiste, imbarcatevi con qualche ora di anticipo rispetto alla partenza, cercate di addormentarvi prima di quest’ultima e vedrete che il viaggio sarà uno spasso, neanche vi accorgerete di aver navigato.
Un altro rimedio è quello medico, esistono delle pastiglie contro il mal di mare che però portano sonnolenza, quindi in caso assumeteli a debita distanza tra la partenza e l’arrivo, qualcuno purtroppo li assume quando inizia ad avere i sintomi, in questa fase è quasi inutile assumerle, e questo può comportare un rischio maggiore di avere colpi di sonno per il restante tratto da percorrere in auto.
Per chi volesse usufruire di questo servizio, vi consiglio di andare in agenzia con molto anticipo, fare il biglietto e farvi indicare l’ora di imbarco, solitamente almeno 2 ore prima della partenza, quindi successivamente avrete tutto il tempo che volete per la sistemazione a bordo.
Forse in questo caso sono di parte essendo un marinaio, ma proprio per questo è molto obiettiva la mia esperienza.
Buona navigazione a tutti.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quanto costa imbarcare l’auto su un traghetto Tirrenia?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento