Quanto costa divorziare?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:45:24 23-02-2011

Secondo gli ultimi dati Istat sono sempre più in aumento gli italiani che decidono di mettere fine al proprio matrimonio.
Il divorzio è lo scioglimento ufficiale del matrimonio civile, a differenza della separazione che pone solamente una sospensione al rapporto matrimoniale.
Esistono due tipi di divorzio: consensuale e contenzioso (giudiziario) e le spese per lo scioglimento del matrimonio variano proprio in base alla tipologia scelta.
Il divorzio consensuale è quello più vantaggioso economicamente, le due parti sono già d’accordo sull’affidamento dei figli, la casa, la suddivisione patrimoniale, sull’assegno di mantenimento e dovranno confermare la loro volontà di separazione davanti al Tribunale, spesso, in questo caso si risolve il tutto in una sola udienza.
Nel divorzio contenzioso solamente uno dei coniugi presenta la domanda di separazione e il Presidente del Tribunale convocherà l’alto coniuge per le decisioni e provvedimenti giuridici.
Nel divorzio consensuale la tariffa varia da 800 a 1500 euro circa, ma se la coppia riesce ad accordarsi su tutto e risolvere in una sola udienza le spese potrebbero anche diminuire. Bisogna comunque, tenere presente che anche nel divorzio consensuale è obbligatoria l’assistenza di un avvocato per entrambi i coniugi.
Nel divorzio contenzioso si parla di cifre maggiori di spese: da una base di 2000 euro fino ad arrivare anche ai 6000 euro, ma attenzione ci sono casi molto più complessi e lunghi nel tempo, in questo caso le spese possono lievitare fino ai 15000 euro e oltre.
Nel costo di un divorzio andrebbero contati, non solo la tariffa del legale, ma anche la presenza di assegni di mantenimento e di alimenti, la casa famigliare (la quale generalemente spetta al genitore cui sono affidati i figli), in molti casi è necessario anche una consulenza psicologica per la coppia e i figli, naturalmente a pagamento.
Ecco perchè si tende ad accordarsi tra le mura di casa per affrontare la soluzione consensuale più veloce, vantaggiosa e meno costosa.
Il consiglio è quello di affidarvi comunque ad un esperto legale facendovi fare un preventivo globale delle spese e una spiegazione chiara delle procedure da tenere.
Attenzione! Diffidate dai molti siti web in circolazione con promesse e contratti di divorzi online, la tecnologia è avanzata ma su questioni legali e divorzi è opportuno accordarsi con avvocati in carne ed ossa e non virtuali per evitare spiacevoli sorprese, come perdite di denaro e tempo.
Se la coppia si trova in grave difficoltà economica ci si può rivolgere alle Istituzioni pubbliche del luogo o direttamente al Tribunale della propria città e chiedere la lista degli avvocati disponibili che svolgono assistenza con patrocinio gratuito, vi sapranno poi indicare l’iter idoneo al vostro caso specifico, risparmiando molte centinaia di euro.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quanto costa divorziare?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Se la coppia si trova in grave difficoltà economica ci si può rivolgere alle Istituzioni pubbliche del luogo , affidarvi comunque ad un esperto legale

Giudizio negativo Svantaggi: Diffidate dai molti siti web in circolazione con promesse e contratti di divorzi online

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: divorzio istat matrimonio

Categoria: Matrimonio

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quanto costa divorziare?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento