Quanto costa un acquario per piante tropicali?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:33:27 03-03-2011

L’acquario e’ un piccolo ecosistema e quindi per mantenere al meglio i vostri pesci quando organizzate un acquario dovete assolutamente pensare a metterli in un habitat adatto, con piante che siano originarie delle stesse localita’, o per lo meno di localita’ con caratteristiche analoghe.
Le piante infatti non sono soltanto delle decorazioni, ma sono esseri viventi che hanno una notevole importanza nell’equilibrio dell’acquario: con il loro processo di fotosintesi migliorano naturalmente la qualita’ dell’acqua dell’acquario, favorendo cosi una crescita e una vita sana per i pesci ospitati dall’acquario.
Le piante offrono inoltre un luogo sicuro in cui rifugiarsi agli avannotti (i nuovi nati dei pesci).
Per realizzare un acquario che sia oltre che bello anche funzionale bisogna seguire alcuni accorgimenti, come ad esempio scegliere il fondale adatto, e solo in un secondo momento associarvi delle piante che siano coerenti col fondale e con l’ambiente che vogliamo creare, incluse le tipologie di pesci scelti, soprattutto nel caso che si voglia creare un acquario di acqua salata, piu’ oneroso da allestire e piu’ laborioso da curare, perche’ l’acqua va sostitita frequentemente perche’ i pesci e le piante vivano in un ambiente sano: l’ideale e’ effettuale un cambio parziale di acqua ogni tre settimane, sostituendo il venti per cento circa dell’acqua senza creare uno squilibrio salino cosi che piante e pesci non ne risentano.
Un buon compromesso per un acquario tropicale di acqua dolce (piu’ semplice la manutenzione) da tenere ad esempio in salotto puo’ essere costituito da una vasca aperta delle dimensioni indicative di 100x40x60cm, una vasca di dimensioni interessanti ma non troppo ingombrante che consente di essere posizionata senza dare fastidio, puo’ essere ammirata e ospitare un buon numero di pesci.
L’acqua dell’acquario va mantenuta a un Ph 7 e la sua temperatura deve oscillare tra 24 e 25 gradi.
Il prezzo della vasca per acquario di queste dimensioni puo’ aggirarsi sui 300 euro. A questa spesa va aggiunta quella del filtro (40-50 euro), le lampade con cui va illuminato l’acquario, perche’ sia i pesci che le piante hanno bisogno di luce ed e’ quindi bene posizionare tre o quattro lampade sopra l’acquario con inclinazioni diverse.
Altre spese per allestire l’acquario sono quelle per il fondale, la fertilizzazione (esistono in commercio prodotti specifici, come il fertilizzante Tropica Plant Nutrition, a cui va aggiunta settimanalmente una dose di 5ml di nitrato di potassio), e poi ovviamente le piante: la Lemna Minor come pianta galleggiante (10x10cm a circa 5 euro), la Callithrichoides come praticello per il fondale, e la bellissima e coloratissima Rotala Rotundifolia, che puo’ essere scelta in varie colorazioni in modo da creare un impatto visivo molto attraente, il suo prezzo per ogni pianta si aggira intorno a 5-10euro.
Infine aggiungete i pesci quando avrete creato l’habitat: in una vasca di queste dimensioni potete tenere circa 20 o 25 pesci, scegliendo tra Tanichthys, Apistogramma Trifasciata, Cardinali, Otocinclus.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quanto costa un acquario per piante tropicali?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: occupa poco spazio , abbellisce la casa

Giudizio negativo Svantaggi: costo

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: cura acquario decorazioni acquario pesci acquario ph acquario

Categoria: Animali da compagnia

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quanto costa un acquario per piante tropicali?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento