Quanto ci vuole a prendere la patente della moto?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 21:12:10 30-11-2010

Ottenere la patente A per guidare le moto 150 è un gioco da ragazzi. E’ possibile rivolgersi ad una normale scuola guida, oppure optare per il fai-da-te dialogando esclusivamente con la motorizzazione.
Prendiamo il caso di una persona che possieda già una patente di tipo B e decida di ampliare le sue possibilità conseguendo una patente A. Sicuramente avrà la vita facile poiché potrà usufruire di una procedura semplificata. Chi ha già la patente B, infatti, non deve sostenere l’esame di teoria ma si dovrà limitare a dimostrare dimestichezza sulle due ruote. Mettiamo anche il caso che il personaggio in questione non abbia molto tempo e anziché recarsi presso la Motorizzazione civile provinciale, decida di affidarsi ad una scuola guida.
Per prima cosa dovrà chiedere a quanto ammonta il compenso della scuola guida, ognuna applica un tariffario differente. Un prezzo equo si aggira intorno ai 50 euro, guide escluse.
Individuata la scuola guida, al candidato sarà chiesto di fare un versamento per l’esame, uno per la patente, uno per l’aggiornamento del sistema informatico e uno per la visita medica. A parte, se necessarie, saranno pagate le guide (circa 10 euro per mezz’ora di assistenza).
I versamenti in alcuni casi vengono effettuati dalla scuola guida ed è sufficiente consegnare l’importo necessario. Sempre presso i locali della scuola si effettua anche la visita medica che consiste in una verifica delle capacità visive e uditive. Il medico visita i candidati, in genere una volta alla settimana o una volta ogni quindici giorni. Durante l’incontro sarà chiesto di autocertificare le malattie infettive già avute.
A quel punto il medico rilascerà il certificato utile a completare la documentazione, a quest’ultima va apposta una marca da bollo di 14,62 euro.
Una volta effettuati tutti i versamenti è rilasciato il foglio rosa. Dopo un mese dal rilascio di quest’ultimo è possibile prenotare l’esame. Il foglio rosa ha una durata di sei mesi e consente di circolare in strada e fare pratica con la moto. Una volta acquisita un po’ di sicurezza sulle due ruote si consiglia di fare almento una guida nella sede d’esame (in genere un parcheggio) in cui il candidato dovrà eseguire un percorso tracciato e poi una prova in strada. Il percorso consiste in uno slalom tra alcuni birilli, la realizzazione di un otto senza uscire dal tracciato d’esame, un’accelerazione in linea e una frenata. La prova in strada invece verifica la prudenza e il rispetto del codice della strada. Basta essere cauti, fermarsi per le precedenze e non superare i limiti di velocità e il gioco è fatto.
In termini di tempo è possibile ottenere la patente nell’arco di 30-45 giorni, soprattutto se si guida già una moto senza difficoltà. Affidarsi a una scuola guida facilita la vita e il centauro deve soltanto sborsare qualcosina in più. Il costo totale è di circa 80-130 euro.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quanto ci vuole a prendere la patente della moto?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento