Quando vanno concimate le rose?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 7:56:55 11-02-2011

Rose belle e sane con la giusta concimazione.

* Caratteristiche tecniche
Le rose sono bellissime, coltivarle non è difficile, per vederle sempre al meglio basta seguire dei semplici, ma importanti accorgimenti, tra questi c’è anche la concimazione. Dare il giusto nutrimento alle piante è essenziale per farle crescere sane e forti, più avanti ci ricompenseranno con una bella e copiosa fioritura. Il trattamento va fatto periodicamente, sia che i rosai siano collocati in vaso, oppure in piena terra. Per il secondo gruppo sono sufficienti due interventi annuali, uno in primavera e l’altro in autunno. Per quanto riguarda le rose che vegetano sul balcone in piccoli contenitori, è meglio incrementare il numero delle fertilizzazioni, poichè le frequenti innaffiature fanno disperdere gran parte dei principi attivi.

* Dettagli del prodotto
Per i rosai da giardino consiglio una concimazione biologica, con stallatico maturo di bovino o equino, mentre per le rose in vaso, possono andar bene anche i prodotti liquidi specifici. Una raccomandazione, bisogna stare attenti a non eccedere con le dosi, perchè se un buon nutrimento con azoto, potassio, fosforo e microelementi benefici, è sinonimo di rose con fioritura prolungata e abbondante, un surplus di tali sostanze può facilmente danneggiarle. A tal proposito, può essere utile sapere che si corrono meno rischi con i concimi a lento rilascio, poichè cedono il nutrimento un po’ alla volta. Li consiglio, sono pratici e sicuri.

* Esperienze personali
Personalmente, uso la concimazione biologica per le rose piantate in giardino, solo naturale ed efficace stallatico, ma di una varietà in polvere che si acquista al supermercato e che ha il pregio non indifferente di essere inodore. Per le rose in vaso, invece, mi affido al fertilizzante a lento rilascio, lo trovo comodo e sicuro da usare, non devo stare con la paura di dare inavvertitamente un eccesso di nutrienti alle mie rose.

* Prezzo
A lungo andare, acquistare fertilizzante per rose diventa una bella spesa, in linea di massima una confezione di concime granulare da 800 grammi può costare anche intorno ai sette euro, dipende molto dalla marca scelta. Lo stesso vale per lo stallatico, che comunque è un po’ più economico.

* Svantaggi
Si deve affrontare una spesa abbastanza esosa.
Se non si sta attenti e si eccede nell’uso, si rischia di danneggiare le rose.
Concimare con stallatico tradizionale è sgradevole all’olfatto, meglio usare il tipo inodore in polvere.

* Vantaggi
Concimare le rose nel modo giusto porta risultati favolosi, il nostro lavoro viene ripagato con piante robuste e una fioritura abbondante e prolungata.

Non resta che mettere in pratica questi semplici consigli, la primavera è alle porte, meglio giocare d’anticipo e cominciare ora a procurarsi l’occorrente.
Con una preventiva concimazione, le piante di rose diventeranno robuste, inattaccabili dai parassiti, pronte a coprirsi di una moltitudine di fiori stupendi e profumati. Sarà una bella soddisfazione veder ripagato il nostro lavoro con cotanta bellezza. Quindi armiamoci di pazienza e buona volontà e via con le concimazioni!

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quando vanno concimate le rose?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento