Quali sono i vantaggi di essere single?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:44:01 11-02-2011

“A me, non mi fregate… Io vivo bene… Sono single. Single convinto… E ora vi spiego i vantaggi, di questa vita…” chi non ricorda il film di Pieraccioni, in cui un single “per scelta” si vantava della sua condizione ideale? Eppure, ricordate come finiva il film?
Allora, quali sono questi famosi vantaggi dell’’ essere single?
Ci sono periodi della propria vita nei quali si va alla ricerca della solitudine, si sta bene con sé stessi e si può fare tutto quello che si vuole.
Nei giorni di festa, ci alziamo quando ci pare, mangiamo quando e se vogliamo, e frequentiamo tutti i nostri amici, anche i meno simpatici, senza che nessuno ci metta il muso.
Siamo liberi di passare una serata in pigiama davanti alla Tv, senza sentirci in colpa se non usciamo a fare baldoria. Quando usciamo, possiamo andare ovunque, con l’amica o l’amico del cuore, e senza che nessuno ci dica niente. Vedere un film al cinema non deve essere per forza una punizione, e soprattutto, la domenica non dobbiamo tollerare il sottofondo della telecronaca di una partita… Se poi si ha la fortuna di vivere da soli, sappiamo che il cordone ombelicale lo abbiamo già staccato da tanto, quindi perché crearne uno nuovo? In fondo, siamo indipendenti, no?

Quando ci si lascia, dopo una storia andata male, si riassapora quella libertà lasciata fuori della porta, chiusa alle nostre spalle. Un lungo matrimonio finito, la separazione, ma anche un rapporto breve durato lo spazio di un’estate in cui siamo stati bene, ci porta spesso ad apprezzare e a rivalutare quel senso di libertà che inevitabilmente prende piede nella nostra nuova vita, e nella quale non ci sentiamo più messi sotto una fragile campana di vetro. E allora ci viene da chiederci come ci siamo stati, in quel rapporto, e se davvero eravamo noi stessi. Osserviamo le cose alle quali abbiamo rinunciato perché i gusti non coincidevano con quelli del partner, e in una coppia c’è sempre chi cede per primo.
Il momento della “singletudine” è necessario a farci capire che sentirsi bene da soli è bello, che bastiamo a noi stessi per tante cose; questa fase indispensabile della vita ci fa apprezzare il nostro essere più profondo. A volte, però, sentiamo che qualcosa manca. Il single ha, inevitabilmente, un bisogno di affettività, a meno che non si tratti di una persona davvero asociale.
Sono davvero rari, come diceva il caro Pieraccioni, i single “per scelta”. Forse questo può andare bene in una fase della vita, quando non si ha tempo per i rapporti e l’altro è visto come un intralcio al raggiungimento dei propri obbiettivi. Quando poi si capisce che gli obbiettivi è bello costruirli insieme, mano nella mano, con la persona che ti fa battere forte il cuore e che non ti soffoca, si guarda con fiducia ad un possibile rapporto maturo e l’esigenza di avere i propri spazi anche all’interno di una coppia è rispettato dalla persona (intelligente!) che si è scelto di avere accanto. E finalmente si capisce che essere single “per scelta” è davvero una stupidaggine riservata a chi, per pudore, non dice di esserlo per la… scelta degli altri .

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quali sono i vantaggi di essere single?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento