Quali sono i tipi diversi di tè verde?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:07:01 10-03-2011

Esperienze personali
Amo il tè, specie quello verde.
Il tè è un infuso che si ricava dalle foglie di Camellia sinensis.
Nonostante esistano diverse varietà di tè, nero, bianco, verde e oolong, derivano tutte dalla stessa pianta. Ognuno ha un sapore ben definito, ma a fare la differenza, ci pensano le innate proprietà preziose.
A tal proposito bisogna citare il tè verde, fino a qualche tempo fa poco conosciuto in occidente, ha conquistato un posto di favore tra le bevande più salutari.
Oltre al sapore delicato, ha dalla sua parte un concentrato di benefici effetti curativi. Tale termine non è azzardato, alla luce delle recenti ricerche mediche che gli assegnano proprietà anti cancro.
Le foglie del tè verde, una volta raccolte, non vengono sottoposte a fermentazione, sono solo lavate e riscaldate, affinché non avvenga alcun processo di ossidazione.

Ma quali sono i diversi tipi di tè verde?
Ce ne sono tantissimi, i più conosciuti sono il Gunpowder, il Pi Luo Chun, il Long Jing, Il Mao Feng, il Bancha, l’Hojicha, il Kukicha, Il Sencha e il China plum blossom.

Tra questi si evidenzia il Gunpowder, è il tè verde cinese più consumato al mondo, apprezzato per il sapore fresco e pungente, anche se leggermente amarognolo. Da notare la caratteristica delle foglioline, che dopo aver subito il processo di lavorazione, assumono una forma arrotolata, tanto da apparire come minuscole palline verde scuro. E’ di facile reperibilità nelle erboristerie e nei supermercati delle nostre zone.
Anch’io lo acquisto spesso e ne apprezzo il sapore.

Pi Luo Chun, provenienza Cina, è un tè pregiato, ha foglie arrotolate e un gusto dolce, leggermente fruttato.

Long Jing, è anch’esso di origine cinese, il più amato nella terra d’origine. Di solito è abbastanza costoso poichè di alta qualità.

Il Mao Feng è un pregiato tè cinese coltivato a 800 metri d’altitudine.

Il Bancha è un pregiato tè di origine Giapponese, è apprezzato per il suo basso contenuto di teina.

l’Hojicha è un tè giapponese simile al citato Bancha, proviene dallo stesso raccolto, ma meno pregiato.

Il Kukicha, sempre giapponese, è costituito non da foglie, ma da rametti della pianta, è apprezzato poichè curativo, vanta effetti diuretici e depurativi. E’ privo di teina.

Il Sencha è un apprezzato tè verde giapponese, molto comune nella zona d’origine. Le foglie arrotolate hanno forma ad aghi di pino. Sapore fruttato, delicato e leggermente amarognolo.

Per finire cito il China plum blossom, pregiatissimo tè verde di origine cinese, aromatico, dolce e profumato, che si evidenzia anche per l’insolita forma a fiore delle foglioline, risultato di un particolare processo di lavorazione.

Otre al Gunpowder, ho avuto modo di apprezzare le varietà Bancha, Kukicha e Hojicha, sono super perchè con poca teina.

Prezzo
Le varietà pregiate come il China plum blossom e il Long Jing sono più costose, chi vuole risparmiare deve indirizzarsi su una scelta più economica.

Quali sono i tipi diversi di tè verde?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: fà bene alla salute , esistono molte varietà di tè

Giudizio negativo Svantaggi: il China plum blossom e il Long Jing sono più costose

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: bere bevande tè verde

Categoria: Mangiare e bere

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono i tipi diversi di tè verde?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento