Quali sono stati i più violenti uragani?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:34:36 19-03-2011

“Uragano” è nome di origine caraibica, da “hurican” o “huracan”, per indicare un ciclone di origine tropicale con la caratteristica di essere un vento capace di raggiungere e superare anche i 118 km orari.
Un uragano è una gran tempesta che ha origine presso le coste dell’Africa, nell’Oceano Atlantico, e successivamente avanza verso ovest. Se perde acqua, perché evapora, questo fatto lo fa crescere ancor più nella sua potenza distruttrice.
Nella classifica della forza un uragano può essere classificato con una scala da 1 a 5 e il periodo in cui torna a far visita agli “umani” è tra giugno e settembre.

Fatta questa premessa, per definire ciò di cui si parla, si può passare a una classifica tra cinque catastrofici uragani.

1°. GRANDE URAGANO > 10-16 ottobre 1780 > circa 22.000 vittime.
Si abbatté sui Caraibi mentre si svolgeva la Rivoluzione Americana e portò perdite enormi a inglesi e francesi che si affrontavano in combattimento per la supremazia sull’area.
Chi ebbe modo di vedere Barbados (isola tra mar dei Caraibi e Oceano Atlantico) subito dopo ne riportò l’impressione che ci fosse stato anche un terremoto, perché le abitazioni in tutta l’isola erano state completamente spazzate via.

2°. URAGANO GALVESTON > 8-9 settembre 1900 > categoria 4 > 10/12.000 morti
L’uragano colpì la costa del Texas, in particolare l’isola di Galveston, soffiando con venti a 220 km/h e con un’onda alta sino a 6 metri la quale spazzò via tutto e modificò addirittura la consistenza dell’isola che ebbe il bagnasciuga arretrato di 90 metri.

3°. SAN FELIPE-OKEECHOBEE > 16 settembre 1928 > categoria 4 > 1836 morti
Si abbatté nel sud della Florida con venti a oltre 200 km/h, danneggiando gli edifici. Quando passò oltre il lago di Okeechobee, si lasciò dietro morti e distruzione con tutto il territorio allagato, le cui acque ruppero gli argini e invasero il territorio circostante con un’onda di 3 metri, che trascinò via tutto.

4°. ANDREW > 25 agosto 1992 > categoria 3 > 65 vittime > danni per 30 miliardi di dollari
Fu il primo del 1992, abbattendosi a 280 km/h sul nord/ovest delle Bahamas e a sud della Florida e della Louisiana.
Per l’entità dei danni causati è stato superato solo dall’uragano Katrina del 2005.

5° KATRINA > 23-30 agosto 2005 > categoria 5 > 1836 vittime totali > danni per oltre 80 miliardi di dollari
Colpì a 220 km/h la costa del Golfo degli Stati Uniti, causando danni sino a 160 km nell’entroterra a New Orleans completamente inondata, in Alabama, lungo tutta la costa del Mississippi.
Evidenziò l’inutilità delle protezioni predisposte dall’uomo, soprattutto a New Orleans e le immagini dopo il passaggio di Katrina testimoniano ancora i danni impressionanti che la furia di un uragano può causare, nonostante tutta la prevenzione.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali sono stati i più violenti uragani?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: è un nome di origine caraibica, usato per indicare i cicloni che si abbattevano sulle Indie Occidentali , i venti risalgono e conferiscono alle nuvole un movimento a spirale

Giudizio negativo Svantaggi: L'uragano è la più violenta manifestazione delle depressioni tropicali

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: ambiente disastro uragani

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono stati i più violenti uragani?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento