Quali sono i sintomi della colite nel cane?

basato su 1 Opinione

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:05:42 21-06-2011

La colite, nel cane, è una delle manifestazioni più tipiche di disturbo dell’apparato digerente.
Se si tratta di un cagnolino di pochi mesi, la colite può essere giustificata da molti fattori. Ad esempio, se un cucciolo sta bevendo del latte (a molti di loro piace), è facile che la tensione addominale derivi da una intolleranza al lattosio. Come accade in molti cuccioli, la tensione della pancia è un fattore tipico che scompare con l’età, quando al cane vengono somministrati i croccantini. La colite si manifesta solitamente con diarrea e gorgoglii all’interno della pancia, e a volte con vomito. Sono questi i sintomi più comuni, nei quali il dolore è ancora contenuto.
Ci sono casi, invece, in cui la colite si manifesta con gonfiore addominale e mancata espulsione delle feci. Il cane potrebbe aver mangiato qualcosa a cui è intollerante, o più semplicemente per lui è più indicata una dieta asciutta piuttosto che una dieta umida. Proprio come accade per noi esseri umani, l’aspetto tensivo dell’addome è spiegabile con l’introduzione di cibi che in quel momento non sono indicati perché non ben tollerati. Una dieta di esclusione dall’alimento è in quel caso la più indicata.
Molto dipende dunque da cosa mangia solitamente l’animale.
Una colite cronica, tuttavia, può manifestarsi anche con continua diarrea, e a volte con la presenza di sangue nelle feci. In questo caso questo potrebbe essere l’allarme per una sintomatologia più complicata, che non va trascurata fin dal primo insorgere. Anche se il malessere può essere fine a sé stesso e rientrare nel giro di qualche giorno, se anche nei giorni successivi l’animale continua ad espellere feci contenenti sangue, è bene rivolgersi subito ad un veterinario.
Vi sono altri casi in cui l’animale manifesta delle crisi convulsive con l’espulsione di schiuma dalla bocca e, a volte, la perdita di urina. Le feci a volte sono accompagnate da una sostanza gelatinosa, simile a muco. Può essere in quel caso il sintomo di una incapacità del cane di controllare lo sfintere nella fase acuta, ed è sempre bene ricorrere al medico.
I primi esami che si svolgono per valutare i sintomi della colite sono quelli ematochimici, ma anche una biopsia delle mucose. Tutti gli esami da svolgere in questo periodo sono volti ad escludere eventuali patologie epatiche o renali.
Esami come la biopsia intestinale sono certamente più invasivi, perché prevedono l’anestesia dell’animale. Prima di eseguirli è necessario fare un tentativo nel variare la dieta. Spesso una dieta troppo umida può ingenerare nell’animale una risposta immediata a livello intestinale. Sostituire l’umido con delle crocchette asciutte, e far bere l’animale lontano dai pasti può essere un modo per eliminare in parte il problema del gonfiore. Allo stesso modo, evitare di dargli i cibi che mangiamo abitualmente a tavola, lo aiuterà a rimettersi completamente. Spesso si pensa che la dieta dell’animale debba essere integrata con quello che mangiamo noi quotidianamente, ma non si considera che i cibi per cani, come del resto quelli per gatti, sono ormai completi di tutti i nutrienti naturali e che, aggiungendo delle cose di testa nostra, e non volendo, a volte facciamo più danno che altro.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali sono i sintomi della colite nel cane?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: I primi esami che si svolgonosono quelli ematochimici , non bisogna sottovalutare il problema

Giudizio negativo Svantaggi: esami come la biopsia intestinale sono certamente più invasivi

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: animali domestici cane salute del cane

Categoria: Animali da compagnia

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono i sintomi della colite nel cane?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti (1)

  • 21 novembre 2012
    alle 14:52

     

    mariso

    cavoli

    Giudizio Generale: 0.0

     

     

    la mia cagnolina ha disturbi di pancia,oggi ha fatto la cacca chiara con il muco, direi è il caso di non darle più pappe umide e aumentare le crocche. Le piacciono sicuramente meno ma sono complete. Spero funzioni,altrimenti torneremo dal veterinario ..che cavoli

     

      Riporta abuso