Quali sono i sintomi dell artrite?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:49:02 29-12-2010

Quando parliamo di artrite ci riferiamo ad una patologia autoimmune, i cui sintomi principali sono dolore e infiammazione delle articolazioni. Si ha motivo di credere che l’artrite sia connessa al sistema immunitario del corpo umano, il quale non sarebbe capace di produrre una quantità di anticorpi sufficiente a evitare che il virus penetri nelle articolazioni. In alternativa, gli anticorpi potrebbero non essere in grado di percepire la differenza tra cellule sane e virus, distruggendo entrambi. I due principali tipi di malattia sono l’artrite reumatoide e l’osteoartrite, ma esiste una terza patologia, l’artrite gottosa, a sua volta alquanto diffusa. In particolare, l’osteoartrite, che in genere colpisce le persone anziane, si evidenzia a causa dell’usura della cartilagine di un’articolazione. La cartilagine è un tessuto morbido, liscio e perlaceo, che ricopre nelle articolazioni l’estremità delle ossa, dotandole di una superficie su cui scivolare, e consentendo in tal modo il movimento delle articolazioni. Usurandosi, la cartilagine finisce per scomparire. Di conseguenza, le superfici ruvide delle ossa finiscono l’una contro l’altra, andando a sfregarsi e provocando rigidità e dolore. L’osteoartrite in genere colpisce le ginocchia e le anche, cioè le articolazioni che sostengono il peso del corpo. I sintomi si manifestano in dolore alle giunture e rigidità generale, e si presentano in particolare dopo aver svolto attività stancanti, di mattina o quando il clima è umido. Ben peggiore è l’artrite reumatoide, che non colpisce solo un’articolazione, ma si diffonde lungo tutto il corpo. Generalmente, quando la malattia si presenta, nel soggetto colpito sorgono episodi di stress emotivo e fisico. A volte la patologia può essere determinata da infezioni batteriche o da una alimentazione errata. I sintomi dell’artrite reumatoide consistono in dolore delle giunture, che si presentano gonfie, e poi in febbre, perdita di peso, anemia e stanchezza. In genere tali sintomi appaiono e scompaiono con frequenza. L’effetto dell’artrite reumatoide è quello di distruggere non solo la cartilagine, ma anche la totalità dei tessuti che circondano le ossa e finanche le superfici di queste ultime. L’organismo per difendersi sostituisce il tessuto distrutto con tessuto cicatriziale: la conseguenza è che tra le articolazioni gli spazi divengono stretti, se non addirittura inesistenti. In genere, le persone colpite da artrite reumatoide presentano bassi livelli di ferro nel siero, e alti livelli di rame.
Tuttavia, non è consigliato assumere ferro attraverso integratori, poiché essi possono favorire la comparsa di edemi e il deterioramento delle articolazioni, ed è preferibile ingerire il minerale con l’alimentazione.
Chiudiamo infine con l’artrite gottosa, che si manifesta nelle persone in sovrappeso che consumano carboidrati raffinati, cibi grassi e quantità ingenti di alcol. In questo caso il responsabile della patologia è l’acido urico, che si accumula nelle articolazioni di piedi e mani.
In generale, sono gli uomini i più colpiti dall’artrite gottosa, per la quale sono state ideati alcuni regimi alimentari specifici allo scopo di ridurre i sintomi. In ogni caso, per tutti i tipi di artrite sono consigliate la vitamina C, che è fondamentale per evitare la rottura delle pareti dei capillare con conseguente sanguinamento, dolore e gonfiore, e la vitamina B12, utile specialmente nei casi di anemia.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quali sono i sintomi dell artrite?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento