Quali sono i pro e i contro alla ceretta a caldo?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:05:28 25-05-2011

Con l’arrivo dell’estate, l’esigenza di avere le parti più esposte del corpo prive di peli superflui si fa ancora più pressante. Braccia, gambe, inguine, ascelle, sono le zone più critiche, ogni donna non andrebbe mai in spiaggia senza averle perfettamente depilate!
Ricorrere a una depilazione efficace diventa irrinunciabile.
Esistono diverse tecniche, dalla più rapida e sconsigliata che prevede l’uso del rasoio, ad altre che hanno come mezzo l’epilatore, creme depilatorie o ceretta.

La ceretta è la più gettonata, regala un risultato estetico superiore ai prodotti concorrenti.

Esistono due varianti di questa tecnica, la ceretta a caldo e quella a freddo.
Entrambe prevedono l’uso di cere e resine, la prima va usata calda, la seconda a temperatura ambiente.
Una differenza apparentemente irrilevante, che invece incide molto sulla riuscita finale della depilazione.

La ceretta a caldo consente una depilazione ottimale, anche se non è esente da qualche piccolo difetto.
Vediamo qui di seguito i lati positivi e negativi.
La cera usata è solida, si scioglie a bagnomaria o tramite apposito “scalda cera”. Deve raggiungere una consistenza abbastanza fluida, va poi applicata sulla parte da trattare, spalmandola a strisce lunghe e abbastanza spesse, che vanno poi rimosse con uno strappo secco.

E’ proprio il calore, che facilitando l’apertura del follicolo pilifero, consente di estirpare il pelo in profondità, con tutta la radice.
Il risultato è una ricrescita rallentata, pelle senza peli per circa un mese.
Trattamenti ripetuti nel tempo, indeboliscono il bulbo pilifero e la ricrescita diventa sempre più rada e poco ispida.
Un buon risultato se confrontato a quello che è possibile avere con la ceretta a freddo, dove la ricrescita avviene dopo un paio di settimane.
Un altro vantaggio in favore della tecnica a caldo è la possibilità di trattare zone ampie in poco tempo.

Purtroppo, l’azione traumatizzante provocata dallo strappo, è controproducente per la pelle soggetta a fragilità capillare.
Le gambe possono risentire dell’azione poco delicata della depilazione, che può diventare fin troppo invasiva in presenza di vene varicose.
Chi ha una predisposizione per queste patologie, deve ricorrere il meno possibile alla ceretta a caldo, perché il calore provoca anche vasodilatazione.

Dubbi al riguardo
La ceretta è spesso accompagnata da una ricrescita a più riprese, causata dalla presenza di peli incarniti, che costringono a depilazioni ravvicinate, con conseguente stress delle parti trattate.
Per risolvere il problema, bisogna passare periodicamente sulla pelle un guanto di crine. L’opera esfoliante faciliterà l’uscita dei peli sottopelle, con conseguente beneficio di una ricrescita non scaglionata e un ricorso alla ceretta meno frequente.

Esperienze personali
Faccio la ceretta a caldo, apprezzo molto questo metodo.

Lo consiglieresti ad un amico
Consiglierei la ceretta a caldo, ma solo a chi non ha problemi di vene varicose e capillari delicati.

Prezzo
Fare la ceretta a caldo dall’estetista è costoso, anche perchè si ha bisogno di trattamenti periodici.

Svantaggi
Il calore della ceretta provoca vasodilatazione.
E’ un trattamento estetico costoso.

Vantaggi
Gambe lisce e prive di peli per quasi un mese.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali sono i pro e i contro alla ceretta a caldo?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Gambe lisce , prive di peli per quasi un mese

Giudizio negativo Svantaggi: Il calore della ceretta provoca vasodilatazione

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: bellezza ceretta ceretta a caldo

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono i pro e i contro alla ceretta a caldo?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento