Quali sono le tecniche corrette per il sollevamento pesi?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:32:47 07-12-2010

Ormai è diffusa l’abitudine di chiamare sollevamento pesi anche l’insieme di esercizi praticati sia da culturisti cheda altri atleti che vi ricorrono per potenziare l’apparato muscolare.
Ma non bisogna dimenticare che la disciplina sportiva denominata “sollevamento pesi” indica l’insieme di esercizi sportivi che consistono nel sollevare, secondo norme stabilite da un regolamento internazionale, un bilanciere formato da una sbarra di acciaio portante alle estremità dei dischi di vario peso e morsetti di ferro.
I dischi un tempo di ferro, oggi gommati partono da un minimo di 500 gr sino a un massimo di 25 Kg, il diametro non può superare i cm 45, in modo che il bilanciere olimpico non si trovi ad un’altezza dal terreno superiore a cm 21.

Per sollevare un peso non serve la forza bruta, questo dovrebbe essere sempre il principio che conduce un pesista nella sua attività, compreso quello occasionale che pratica esercizi di sollevamento pesi per il semplice potenziamento muscolare e non per fini agonistici.

LE GAMBE

*A questo principio ispiratore deve seguire la giusta tecnica necessaria al sollevamento dei pesi; prima di tutto bisogna considerare che le gambe sono più forti delle braccia, quindi sollevare un peso solo con le braccia senza coinvolgere le gambe significa perdere almeno il 70% del potenziale e di efficacia.

LA FORZA ESPLOSIVA

La seconda cosa molto importante è che per sollevare dei pesi è necessario sviluppare quella che in gergo sportivo, nelle palestre dove si pratica questa disciplina, è chiamata “forza esplosiva” , cosa si intende per forza esplosiva? Si intende la combinazione della forza con la velocità, pertanto un buon sollevatore di pesi non tenterà di sollevare un peso con la sola forza delle braccia ma dovrà staccarlo da terra per poi farlo esplodere mettendosi sotto con una tecnica che viene chiamata accosciata o spaccata ( a seconda di quella adottata), poi procederà a sollevare il bilanciere sfruttando la potenza muscolare degli arti inferiori, solo a questo punto una volta che si sarà alzato con una rigorosa coordinazione dei movimenti, porterà il bilanciere sopra il capo.

IL BARICENTRO

*Abbiamo parlato di tecnica per quanto riguarda il sollevamento pesi, un aspetto essenziale è quello che riguarda la caduta del bilanciere intendendo per caduta il posizionamento del bilanciere nell’intera sequenza del sollevamento; il sollevatore di pesi per evitare sbilanciamenti in avanti o all’indietro, dovrà posizionare il bilancere in perfetto asse perpendicolare al capo, questo movimento che con la pratica diventa automatico consta di esercizi particolari che servono per migliorare l’attitudine.

PREZZO

I pesisti indossano un costume a maglia il cui costo si aggira per i modelli più economici intorno ai 25,00 euro, sono necessarie apposite scarpe per pesisti, ottime quelle della Pignatti che hanno un prezzo al pubblico di 85,00 euro.
Nell’attrezzatura del sollevatore di pesi non può mancare la cintura apposita che deve essere rigorosamente in cuoio con una larghezza non inferiore ai cm 10, il prezzo di vendita oscilla tra i 20 e i 30 euro.

SVANTAGGI: Sacrificio e applicazione per applicare una corretta tecnica
VANTAGGI: Quelli esposti

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quali sono le tecniche corrette per il sollevamento pesi?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento