Quali sono le principali mostre d’ arte nelle Marche

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:29:40 28-11-2010

Vivendo in un paesino di periferia per parlare di mostre d’arte nella mia zona è necessario ampliare lo sgurdo a livello regionale visto che nel mio paese non ve ne sono. Propongo, dunque, una guida alle mostre d’arte nella mia regione, le Marche.
Nel mese di aprile è stata proposta una mostra di arte contemporanea ad Ancona e nella provincia di Macerata con “Aliveshoes” di Kristof Kintera. Si è trattato di un’esposizione molto particolare visto che gli allestimenti sono stati proposti lungo alcune strade cittadine, all’aperto, e si è trattato di allestimenti preparati dal vivo. Molto particolare e suggestiva. Si è trattato di una mostra appartenente ad un progetto che mira a cambiare i canoni tradizionali delle mostre d’arte e credo di poter dire che abbia avuto un buon riscontro.
Il Museo Archeologico Nazionale delle Marche, in occasione della giornata di San Valentino ha proposto presso la propria sede a Palazzo Ferretti (Ancona) una mostra a tema “L’Amore oltre la Morte”. Una mostra ad ingresso gratuito. Ad ispirare la mostra è stato l’amore coniugale, tra uomo e donna, ma anche l’amore filiale e per la patria. I reperti in mostra sono state le stele funerarie ellenistiche con scena di commiato.
Una mostra d’arte contemporanea sul tema “Arrivi e Partenze Europa” è stata proposta ad Ancona presso la Mole Vanvitelliana e sono state esposte opere di artisti under 35 in rappresentanza di 16 paesi europei. Ingresso intero a 6 euro, ridotto a 4 euro con riduzione a 2 euro per gruppi e scuole.
A Pergola, in provincia di Pesaro Urbino, è stata proposta una personale plurale di Giacomo Carnesecchi attorno al tema “In fondo ad un pelago d’aria”.
A Cupra Marittima, in provincia di Ascoli Piceno, la mostra NaturaCultura ha proposto un’integrazione tra l’arte e la natura in un’esposizione che ha proposto un percorso complesso fatto anche di manifestazioni collaterarli che hanno arricchito la mostra d’arte in quanto tale. “Le meraviglie del Barocco nelle Marche”, urata da Vittorio Sgarbi, è stata una delle eccellenze sul fronte delle mostre d’arte del 2010 nella mia regione. Proposta a San Severino Marche, in provincia di Macerata, ha valorizzato i patrimonio culturale del vterritorio che va da Macerata verso gli splendidi monti Sibillini.
A Cagli (Ancona) sono stati posti in esposizione circa 200 dipinti oltre a numerosi disegni, sculture, ceramiche e illustrazioni di Corrado Cagli. L’allestimento è stato effettuato negli spazi della Mole Vanvitelliana.
“L’Aquila e il Leone” è la mostra d’arte a me più vicina, allestita in Piazza del Popolo a Fermo, ed ha messo in mostra capolavori dimenticati di pittori, scultori ed orafi veneti. Una bella iniziativa che però è stata proposta qualche anno fa e non è stata più ripetuta.
Oltre ad iniziative di questo tipo – ne ho elencate solo alcune – organizzate principalmente da enti pubblici, esiste un fertile realtà di gallerie private che propone mostre d’arte tematiche nelle proprie sedi.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quali sono le principali mostre d’ arte nelle Marche? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento