Quali sono le più famose grotte in Italia?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 6:47:19 06-04-2011

Le grotte più famose d’Italia sono senza dubbio quelle che si trovano ad un paio di chilometri da Castellana che tutti gli anni attirano frotte di visitatori ed appassionati di escursionismo e speleologia. Pensate che nel lontano agosto del 1977 si raggiunse quota 5 milioni di visitatori. La loro scoperta risale al 1938 da parte dello speleologo Franco Anelli, si sviluppano per una lunghezza di 3 km e raggiungono una profondità di 72 metri. Tra di esse spicca la cosiddetta grotta Nera, chiamata così per via di minuscoli funghi che si trovano attaccati sulle sue pareti, e la caverna dei Monumenti con le sue meravigliose stalagmiti che appunto assumono l’aspetto di statue. Da visitare è anche la caverna del Presepe custode della Madonnina delle Grotte e quella conosciuta come Torre di Pisa in cui le stalagmiti presenti ricordano la nota torre toscana.
Ma tutte le grotte qui presenti sono una più bella dell’altra e ognuno si distingue per delle particolarità. Ad esempio quella più splendente al mondo è la cosiddetta Caverna Bianca, scoperta nel 1939 che si trova a 70 metri di profondità e si caratterizza per i cristalli purissimi di cui è fatta. Con i suoi archi e le colonne somiglia tanto ad una chiesa ed è resa ancora più affascinante dalla presenza di un piccolo laghetto.
Ci troviamo nelle Murge sud-orientali. Si tratta di un complesso di origine carsica che segue il tracciato di un antico fiume che scorre sotto terra e che si dipana in un insieme di gallerie che si alternano a caverne ognuna delle quali è adorna di concrezioni di tipo stalattitico e stalagmitico. Sono tante le leggende che ruotano intorno alla loro scoperta.
La grotta più antica è quella di Grave, profonda più di 60 metri, che ha una lunga storia alle spalle ed un tempo veniva utilizzata come deposito dai contadini del luogo che nel contempo la consideravano la porta di accesso all’inferno. Qui è presente un lucernario naturale che consente ai raggi del sole di filtrare ed illuminare così il gruppo monumentale di stalagmiti conosciute col nome di Ciclopi. Due alte colonne segnano invece l’inizio del percorso che si snoda per voragini, gallerie e caverne di cui vi ho già detto sopra e che si effettua ad una temperatura media di 15 gradi. E più si scende e più l’umidità raggiunge livelli alti. Pertanto per visitarle occorre indossare scarpe di ginnastica ed indumenti adatti, anche in estate quando fuori fa caldo. In realtà è possibile fare due percorsi, di cui uno completo di circa 3 km, che vi consente appunto di spingervi sino alla Grotta Bianca e dura circa un paio d’ore, mentre l’altro percorso è più breve essendo di solo 1 km e termina nella caverna del Precipizio. Insomma, si tratta di un vero e proprio museo sotterraneo che si spinge nelle viscere della terra.
Dovete sapere che in questo splendido habitat naturale ha trovato rifugio l’italodite, un coleottero che abita solo qui.
La bellezza del luoghi ha anche spinto numerosi registi ad ambientare alcune scene dei loro film: “L’età dell’amore”, “Ercole al centro della Terra” e “Alien 2 sulla Terra”, solo per citarne alcuni.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali sono le più famose grotte in Italia?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: tutte le grotte qui presenti sono una più bella dell'altra , La grotta più antica è quella di Grave

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: ambiente grotta Nera grotte d'italia

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono le più famose grotte in Italia?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento