Quali sono le origini della guida stradale a sinistra?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:57:10 11-05-2016

In Inghilterra, così come in Irlanda, Giappone, Malta ed in altri pochi Stati mondiali, la guida stradale risulta essere a sinistra e non a destra, cosa che invece accade nel resto del mondo, Italia compresa.

Ma perché vi è una differenza del genere e soprattutto cosa motivò, in particolar modo Inghilterra e Giappone, ad adottare quest’usanza?
Per capire bene questa tradizione, bisogna tornare indietro nel tempo, attorno al XIII secolo dopo Cristo: all’epoca, il Papa era Bonifaccio VIII, il quale coniò il celebre detto “Tutte le strade portano a Roma”.

Con tale frase il Papa, rivolgendosi ai pellegrini, consigliò loro di spostarsi sul lato sinistro della strada, sia per spostarsi a piedi, sia per percorrere tratti di strada a bordo di carrozze oppure a cavallo.
Ma tale imposizione, che venne dettata dal mondo ecclesiastico, non fu affatto di gradimento a Napoleone Bonaparte: egli, infatti, nutriva un profondo risentimento verso il mondo della Chiesa.

Per poter mostrare che la sua parola valeva molto più di quella del Papa, rafforzando quindi la sua figura di imperatore, egli impose che, le persone, dovevano marciare solo ed esclusivamente sul lato destro della strada.

La scelta di Napoleone venne motivata anche dal fatto che, gli inglesi, mantennero la tradizione di camminare sul lato sinistro di una strada: non tollerando il modo di fare delle persone che vivevano in tale Stato, l’obbligo imperiale venne ulteriormente rafforzato da una serie di punizioni che venivano inflitte ai trasgressori.

In tutti gli Stati che appartenevano al suo regno, le persone erano appunto obbligate a marciare sul lato destro: coloro che erano religiosi e molto devoti al Papa divennero dei sorvegliati speciali, nonché le persone che andarono maggiormente incontro alle punizioni previste da Napoleone per chi disobbediva.
In Inghilterra, invece, tale obbligo non doveva essere rispettato proprio perché, quel territorio, non apparteneva all’imperatore francese.

Il Giappone, che da sempre ammirava le usanze che venivano adottate sul suolo inglese, decise di copiare questa particolare usanza, la quale risulta essere tutt’ora presente.
Anche in Giappone la tradizione della guida a sinistra è rimasta inalterata col passare del tempo e questa venne rafforzata dalle varie dinastie imperiali che si succedettero col passare del tempo.

Pertanto si può sostenere che, a imporre la guida a sinistra fu il Papa ed il mondo ecclesiastico, mentre la guida a destra fu un semplice comportamento che dimostrava il contrasto che, Napoleone, aveva con la Chiesa.
Oggi, invece, la guida a sinistra viene reputata normale in tali paesi, che non hanno mai cambiato questa particolare usanza anche quando vennero introdotti i veicoli a motore.

Quali sono le origini della guida stradale a sinistra?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Una differenza che ha una motivazione storica precisa , Un cambiamento che non stravolge affatto le regole stradali

Giudizio negativo Svantaggi: Guidare a sinistra potrebbe sembrare strano e complicato per chi guida abitualmente a destra

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: guida destra Napoleone

Categoria: Tradizioni e usanze

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono le origini della guida stradale a sinistra?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento