Quali sono le malattie più comuni nei cani?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:35:54 01-04-2011

Tutti noi o quasi, abbiamo oggi un animale in casa, ma il più amato rimane sempre il cane. Un tempo non era considerato l’animale da compagnia, ma un fedele servitore e aveva delle mansioni specifiche da svolgere per guadagnarsi la sua scodella di pappa. Attualmente i nostri fedelissimi, sono a tutti gli effetti membri della famiglia, li coccoliamo e li viziamo e quasi con la stessa frequenza con cui portiamo i nostri figli dal pediatra, ci rechiamo col nostro animale dal veterinario. Ovviamente è positivo perchè il cane vive a casa, quindi a contatto con chiunque frequenti l’abitazione, è giusto pertanto che sia in salute e igienicamente non pericoloso per i membri della famiglia. Le patologie per le quali il cane viene portato dal veterinario, sono le più svariate, andiamo ad analizzarne alcune. Il cimurro è forse la malattia più comune che colpisce i cani, soprattutto i cuccioli che ancora non hanno ben sviluppato gli anticorpi, si manifesta con sintomi simili all’influenza dell’uomo: tosse, starnuti, astenia, febbre e anche disturbi intestinali. Molti cani vengono ormai vaccinati per ovviare al problema del cimurro, ma se dovessero venire colpiti da questa patologia, è bene rivolgersi al veterinario ai primi sintomi. Il cimurro degenera velocemente ed è molto contagioso, si trasmette infatti sia per contatto diretto, sia attraverso gli escrementi o la saliva di animali infetti. Non vi è una cura specifica essendo una forma virale, ma è importante aiutare il cane con antibiotici e con liquidi che lo reidratino anche per via endovenosa. Purtroppo non sempre l’animale riesce a sconfiggere il cimurro, quindi è vivamente consigliato prevenirlo con il vaccino, oggi reperibile in tutte le farmacie. Questa patologia può colpire altri animali, ma non è contagiosa per l’uomo. Un organo molto delicato nei cani è l’orecchio, soprattutto i cani che hanno le orecchie pendenti, sono molto portati ad avere problemi come l’otite. Il cane con le orecchie pendule infatti, tende ad averle sempre umide all’interno, creando così un habitat naturale per i batteri, principale causa dell’otite. Un’altro problema che può causare l’otite è la presenza di corpi estranei celati dalla peluria che il cane ha all’interno delle orecchie. Questa malattia si cura con l’applicazione locale di gocce specifiche e in casi gravi si associa un antibiotico. Una delle malattie più gravi che può colpire il cane è la leishmaniosi, a contagiare l’animale è un piccolo moscerino che tramite un protozoo, raggiunge tutti gli organi. L’incubazione è molto lunga, certe volte la malattia si manifesta anche dopo due anni, i sintomi che devono far allarmare sono un forte dimagrimento accompagnato da atrofia dei muscoli e uno stato di spossatezza, il pelo diventa opaco e comincia a cadere, soprattutto nella zona del dorso, delle dita e della coda, si formano anche delle lacerazioni nella pelle. Vi sono due forme di leishmaniosi, una acuta che porta ben presto l’animale, quasi sempre giovane, alla morte, ma per fortuna è più rara, si manifesta con tremori e febbre. La seconda è la forma cronica e colpisce il cane adulto, è molto più comune e si manifesta con dolori alle articolazioni, infezioni alla pelle, alle ghiandole e agli occhi, spesso colpisce anche gli organi interni.

Quali sono le malattie più comuni nei cani?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: il cimurro è vivamente consigliato prevenirlo con il vaccino , portarlo subito dal veterinario

Giudizio negativo Svantaggi: non aspettare troppo perchè la situazione potrebbe peggiorare al punto da non essere più curabile

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: animali domestici cani malattie dei cani

Categoria: Animali da compagnia

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono le malattie più comuni nei cani?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento