Quali sono le malattie comuni nei polli?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 19:04:13 06-03-2011

La salute del pollame, qualunque sia la grandezza dell’ allevamento, passa attraverso un’ opera costante di prevenzione e di osservazione attenta dello stato di salute degli animali, in modo da poter intervenire in maniera tempestiva nel caso di malattie. Possiamo individuare le malattie più comuni che colpiscono i polli suddividendole a seconda che le cause siano : virus, batteri, parassiti, fattori alimentari, fattori traumatici, carenze varie.

Tra le malattie da virus più comuni vi è la cosiddetta “malattia di Marek”. Questa è determinata da un erpesvirus, molto contagioso, che si forma nell’ epitelio dei follicoli delle penne. Il virus può sopravvivere per mesi nelle lettiere dei pollai e colpisce anche i pulcini. L’ insorgere della malattia di Marek si manifesta con diversi sintomi esterni ed interni, tra cui: debolezza, innerimento della cresta, ingrossamento degli organi interni (soprattutto il fegato). La malattia, tuttavia, si può prevenire tramite la vaccinazione del pulcino.
Una malattia di origine batterica è, invece, il colera aviario. La malattia è una grave setticemia che colpisce tutti i volatili domestici e diffusa da veicoli diversi come la saliva, il cibo, l’ acqua e gli escrementi. I sintomi più comuni sono tremori, barcollamento, diarrea. La morte dei volatili colpiti è spesso rapita ma raramente simultanea. I decessi avvengono a distanza l’uno dall’altro per diversi giorni. Nel caso di un’ infezione legata al colera bisogna subito isolare, o meglio uccidere subito i primi colpiti, interrare profondamente le carogne, disinfettare il pollaio.

Altre malattie che colpiscono i polli riguardano la presenza di parassiti sia interni che esterni all’organismo. La coccidiosi, ad esempio, colpisce l’intestino e provoca diarrea, inappetenza, disidratazione. La prevenzione è possibile somministrando nella bevanda vitamine e sulfamidici. Importante è tenere basso il livello di umidità ambientale, l’umidità, infatti, favorisce la diffusione del parassita responsabile del malanno. Un’ altra malattia molto comune è la verminosi. L’infezione si presenta soprattutto quando l’allevamento dei polli avviene “a terra” e le granaglie vengono sparse sul terreno. I polli becchettano il cibo e introducono nel corpo i vermi che poi vanno ad ostruire le vie digestive.
Per questo motivo è consigliabile alternare i periodi di presenza dei polli a terra e nel pollaio, in modo la limitare l’ ingestione dei vermi.
I polli, come tutti gli animali nel periodo invernale, sono soggetti anche alle classiche malattie a carico delle vie respiratorie, determinate dall’abbassamento della temperatura. I volatili possono andare anche in contro alla morte nel caso di patologie come la bronchite infettiva o la laringotracheite acuta. Nel periodo invernale, dunque, consigliare di proteggere il più possibile il pollaio dagli agenti atmosferici e preferire una posizione in modo da ricevere bene la luce scaldante del sole. Per la bronchite, inoltre, esistono in commercio diversi vaccini da praticare nel pulcino il giorno dopo la nascita.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali sono le malattie comuni nei polli?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: esistono vaccini in commercio , possono essere curati

Giudizio negativo Svantaggi: patologie gravi e contagiose

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: coccidiosi malattie polli salute polli virus polli

Categoria: Animali da compagnia

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono le malattie comuni nei polli?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento