Quali sono le cause dell incontinenza urinaria nei cani?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:28:25 24-05-2011

Quando il nostro fido arriva ad una certa età, proprio come noi esseri umani, comincia a soffrire di diverse patologie legate all’ invecchiamento: abbassamento della vista, incontinenza urinaria, displasia aggravata all’ anca, ecc. Questo è il momento in cui il padrone dovrà accudire con tutte le cure possibili ( inteso come ” ancora di più ” )il proprio animale, esattamente come si farebbe con una persona anziana: il cane può anche diventare, nella peggiore delle ipotesi non auto sufficiente quindi la dedizione verso questi deve essere assolutamente piena. Molte persone, considerato che il cane è diventato vecchio e necessità di così tante cure, lo abbandonano oppure lo regalano a qualcuno: non fatelo assolutamente mai! E’ un vero e proprio crimine verso un essere vivente: il cane ama il suo padrone incondizionatamente e gli dà piena e completa lealtà per tutta la vita. Se voi lo abbandonato nel momento del bisogno, siete dei veri e propri mostri.
Ci sono però alcune patologie dovute all’ invecchiamento che sono meno gravi delle altre, o comunque più tolleranti rispetto ad altre. E’ il caso questo dell’ incontinenza urinaria che può manifestarsi in vario modo.
In genere le cause dell’ incontinenza urinaria nel cane sono:
1 . fattori neurologici: il cane ha quindi difficoltà a gestire le contrazioni e il rilassamento della muscolatura vescicale e quindi rischia di perdere delle goccioline di urina in modo involontario. In gergo medico questo problema si chiama vescica spastica.
2 . incompetenza dello sfintere vescicale.
3 . la vescica può perdere la propria meccanica a causa di un’ aderenza formatasi oppure a causa di uno spostamento caudale della vescica. In gergo medico questo problema si chiama vescica pelvica.
Naturalmente quando il fenomeno è molto invasivo esistono delle terapie o degli interventi al quale sottoporre il cane per fargli avere nuovamente una più agevole indipendenza fisica.
In genere per fronteggiare l’ incontinenza urinaria si procede in questo modo:
1 . somministrazione di ormoni
2 . colposospensione ( intervento chirurgico )
Naturalmente ciò avviene nel momento in cui non vi siano fattori infettivi che abbaino causato la situazione. Ad ogni modo al primo sintomo di incontinenza è sempre bene portare il cane dal veterinario per far seguire una visita di controllo magari anche seguita da analisi specifiche e di approfondimento ( per accertare che non si tratti effettivamente di infezione alle vie urinarie ). Ad ogni modo è sempre bene riuscire a tenere sotto controllo medico il cane per tutta la sua vita: essendo un animale, non può dirvi se ha un problema fisico, ma dovreste capirlo voi, quindi una o due volte all’ anno check up di routine dal veterinario (il costo medio si aggira intorno ai 70 euro).
Il cane affetto da incontinenza urinaria nell’ immediato può anche essere gestito con dei pannoloni per cani e poi seguire la giusta terapia del veterinario di fiducia.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: può anche essere gestito con dei pannoloni per cani , è sempre bene portare il cane dal veterinario

Giudizio negativo Svantaggi: può essere molto invasivo

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: animali domestici cani incontinenza urinaria

Categoria: Animali da compagnia

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono le cause dell incontinenza urinaria nei cani?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento