Quali sono le città più vivibili?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:12:34 20-05-2011

Da una recente indagine tenuta dall’ Economist Intelligence Unit, sembra che anche per quest’anno la città top del mondo sia Vancouver, che risponde più di tante altre alle caratteristiche di vivibilità di cui oggi si manifesta l’esigenza.
Sul podio per il quinto anno consecutivo, la città sembra rispettare i diversi parametri di analisi messi in gioco e facenti parte di cinque grandi categorie: la stabilità, la tutela della salute, l’ambiente e le attività culturali, le infrastrutture le l’istruzione media. Il rispetto di parametri non sottovalutabili, dunque, ha attribuito ancora una volta alla città canadese la medaglia d’oro.
A seguire, le medaglie d’argento, di altre nove città, sparse in tutto il mondo. La seconda, Melbourne, non è l’unica città dell’Australia a distinguersi, poiché sul podio se ne trovano altre dello stesso continente.
Nella top ten “planetaria” hanno un posto di tutto rispetto Vienna, che è terza in classifica; Toronto e Calgary, rispettivamente quarta e quinta. Seguite da Helsinki, sesta. Dopo la già citata Sydney, ci sono Perth e Adelaide, ottava e nona, e infine Auckland.
Chiediamoci perché quasi tutte queste città siano localizzate in Paesi come l’Australia, o il Canada, che sono caratterizzati da una bassa densità abitativa.
Sembra che l’indagine annuale dell’economist finanziario metta in luce un parametro importante. Le città di dimensioni medie, situate in Paesi molto sviluppati, ma dalla densità abitativa relativamente bassa, ottengono un punteggio elevato grazie all’equilibrio raggiunto tra un insieme di fattori. Jon Copestake, curatore della ricerca, mostra come i benefici culturali e infrastrutturali di cui godono tali città, possano essere felicemente supportati dalla presenza di un basso tasso di criminalità e di pochi problemi di traffico che mostrano di avere.
Motivi per i quali, spiega il ricercatore, tra le 140 città analizzate dallo studio, ci sono metropoli come New York e Londra, o Roma e Milano che non si piazzano benissimo in classifica, ma sono localizzate tra il 50° ed il 60° posto. Il podio, dunque, tranne qualche rara eccezione (Vienna ed Helsinki sono pur sempre in Europa…) spetta a città di altri continenti.
L’unica eccezione tra le metropoli europee è rappresentata da Parigi, situata al 16° posto, e, tra quelle non anglosassoni, la multietnica Tokio, situata al 18°. Tra le città europee di dimensioni più modeste, troviamo invece Ginevra, situata al 12° posto. La stessa ha ottenuto un pari merito con Osaka, in Giappone.
È interessante notare come la classifica, che scende fino al 140° posto, indichi tra le ultime dieci le città peggiori in merito alla vivibilità, e che in questa top ten dell’invivibilità non si riscontrino le poco vivibili metropoli Europee, e italiane in particolare. Troviamo invece città della Nuova Guinea, della Nigeria e dello Zimbawe, ma anche del Camerun e dello Sri Lanka.
Per chi ogni giorno di più si senta davvero stufo del traffico di Roma o di Milano, dunque, sappia che può mettersi l’anima in pace: c’è chi sta davvero peggio di noi….

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali sono le città più vivibili?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: un ottima città è Parigi , l'europa ha più città vivibili

Giudizio negativo Svantaggi: Osaka è scesa fino al 140° posto

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: ambiente città vivibili Economist Intelligence Unit

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono le città più vivibili?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento