Quali sono gli effetti collaterali di erbe e integratori?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 11:05:57 29-11-2011

Integratori ed erbe medicinali sono ultimamente molto utilizzati, sempre più persone utilizzano questi prodotti per migliorare il benessere del proprio corpo, per curare vari tipi di disturbi o per avere un piccolo aiuto quando è in corso un trattamento di dimagrimento.
Usare prodotti di erboristeria e integratori invece dei medicinali tradizionali comporta sicuramente molti aspetti positivi ma non bisogna dimenticare che anche questi rimedi possono avere degli effetti collaterali che nei casi peggiori potrebbero danneggiare il nostro organismo.
La fitoterapia, che prevede l’impiego di piante ed erbe per la cura di alcuni disturbi, ha origini molto antiche e presenta numerosi vantaggi, ma non per questo può essere considerata sicura al 100% e adatta a tutti quanti.
Erbe medicinali e rimedi naturali possono avere controindicazioni ed effetti collaterali seri, soprattutto se il soggetto che li assume presenta altre patologie o se sta già assumendo altri farmaci; i prodotti fitoterapici possono in alcuni casi anche interferire con i medicinali tradizionali e creare reazioni pericolose.
Alcune erbe medicinali, soprattutto quelle dimagranti possono avere effetti collaterali come tachicardia, palpitazioni, eruzioni cutanee, e nausea. Altre invece utilizzate solitamente per l’insonnia o contro l’ansia possono causare problemi cardiaci e cefalee, quindi si raccomanda sempre di seguire le dosi prescritte e al primo insorgere di sintomi negativi recarsi immediatamente dal medico.
Tenete quindi sempre presente che prima di assumere erbe e piante è necessario consultare dei medici esperti e qualificati e non affidarsi mai semplicemente a consigli di parenti e amici o fare di propria testa seguendo indicazioni prese da siti web non sicuri.
Cercate inoltre di non assumere erbe importate o di provenienza incerta perché potrebbero contenere sostanze nocive o pesticidi.
Questi consigli risultano validi anche per quanto riguarda l’assunzione di integratori ormai largamente utilizzati da tutte quelle persone che vogliono dimagrire o migliorare il loro rendimento sportivo; pare, infatti, che in Italia una persona su tre abbia utilizzato almeno una volta degli integratori.
Molto frequentemente questi integratori alimentari non solo non mantengono quello che promettono, ma spesso creano notevoli disagi ed effetti secondari spiacevoli. Questi prodotti, infatti, contengono sostanze che possono causare problemi soprattutto nelle persone che hanno disfunzioni renali o patologie al fegato.
Negli ultimi anni sono state effettuate molte ricerche e numerosi studi clinici proprio sugli effetti di questi prodotti e i risultati sono a dir poco preoccupanti. E’ stato visto, infatti, che alcune sostanze rinvenute in moltissimi integratori alimentari possono causare tra l’altro dolori articolari, vomito, pressione bassa, allergie e in casi estremi anche attacchi di cuore e ictus.
Quindi evitate di fare un uso eccessivo e non controllato di integratori e consultate sempre uno specialista del settore se avete dubbi o notate l’insorgere di qualche problema.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali sono gli effetti collaterali di erbe e integratori?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: sono ultimamente molto utilizzati , la fitoterapia presenta molti vantaggi

Giudizio negativo Svantaggi: non è sicura al 100%

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: effetti collaterali integratori erbe medicinali dimagranti fitoterapia integratori alimentari

Categoria: Salute

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono gli effetti collaterali di erbe e integratori?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento