Quali sono i benefici degli oli essenziali?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 7:57:23 04-11-2011

Gli oli essenziali sono estratti di diverse piante ed hanno effetti benefici per l’organismo e per la mente; possono essere destinati sia ad uso interno che esterno ma, per lo più, sono utilizzati in trattamenti per il corpo come massaggi, bagni, aromaterapie. Possono essere ricavati da molti elementi della flora ma i più diffusi sono quelli di lavanda, di menta, d’arancio, di salvia e di ginepro. Il loro uso è perfetto per i trattamenti di aromaterapia: l’associazione tra le dolci fragranze degli oli ed una musica rilassante permette di attivare l’emotività e diverse aree cognitive legate soprattutto alla memoria, ma non solo. Sottoporsi a questo genere di terapia, che coinvolge non solo l’olfatto ma tutti i sensi, porta dei benefici al sistema endocrino e a quello immunitario, rinforzando le difese dell’organismo. Altre proprietà di un olio essenziale hanno effetto anti-cellulite, idratante, nutriente per la pelle, stimolante o rilassante. Il loro uso non apporta solo dei miglioramenti estetici o di relax: sono anche antivirali, antibatterici, antinfettivi ed ottimi per i problemi all’apparato respiratorio per il loro effetto balsamico ed espettorante. Ovviamente, essendo estratti da diverse specie vegetali, ognuno di essi avrà delle proprietà specifiche. Perfetti per un massaggio idratante, ad esempio, sono gli oli di mandorle e quelli di germe di grano. Se si è raffreddati e si riscontra un’ostruzione delle vie respiratorie si potranno assumere, per inalazione, gli oli di eucalipto, timo, lavanda, pino. Basterà scioglierli in acqua calda e respirarli: questo aiuterà a recuperare una perfetta e sana respirazione. Ogni pianta ha un effetto curativo speciale: il ribes nero ha effetto anti-infiammatorio, l’echinacia può favorire un rinforzo delle difese immunitarie, la propoli è antibiotica e antiossidante, la melaleuca è un antimicotico ed un antivirale. Tutte queste proprietà si ritrovano negli oli da esse estratte in alte concentrazioni; grazie a ciò, ognuno di essi è ricco di principi attivi e l’uso interno deve avvenire con cautela: è meglio scegliere con l’aiuto di un esperto quelli da ingerire. Dimostrato è che gli estratti di rosmarino, finocchio e coriandolo apportano benefici all’apparato digerente e sono ottimi in caso di gonfiori e flatulenze. Allo stesso modo, oli estratti dalle piante di cannella e di origano sono ottimi alleati dell’organismo contro i radicali liberi, in agguato in ogni istante. Non meno importanti sono le influenze sulla psiche di questi prodotti: la stimolazione dei sensi ed il prendersi cura di sé sono azioni che provocano un diretto miglioramento dello stato psico-somatico dell’individuo. Curare il corpo e tralasciare la mente sarebbe un errore: l’unione di mente ed organismo fa si che uno stato psichico positivo faciliti la cura delle stesse malattie organiche; coccolarsi con gli oli essenziali aromatici, quindi, aiuta a stare meglio in tutto e per tutto.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali sono i benefici degli oli essenziali?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: il loro uso è perfetto per i trattamenti di aromaterapia , se si è raffreddati e si riscontra un'ostruzione delle vie respiratorie si potranno assumere, per inalazione, gli oli di eucalipto, timo, lavanda, pino

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: benessere oli essenziali organismo

Categoria: Salute

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono i benefici degli oli essenziali?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento