Quali sono, attualmente, le autovetture dai consumi più contenuti?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:42:50 06-05-2013

L’automobile è diventata, al giorno d’oggi, un bene pressoché indispensabile. Secondo una statistica dell’ACI sul territorio italiano esistono 768 veicoli ogni 1000 abitanti e questo dato classifica l’Italia come il Paese dell’Unione Europea con il rapporto più alto tra popolazione e numero di automobili. Considerando le famiglie in cui, per diverse ragioni ed esigenze, c’è bisogno di possedere più di un’auto e prendendo atto del fatto che, quando si parla di trovare un lavoro, essere automuniti è tra i requisiti più richiesti, questa media risulta davvero difficile da abbassare.

Attualmente, come ben sappiamo, i prezzi dei carburanti (specie della benzina) sono saliti alle stelle. La benzina è stata valutata a quasi 1,8 euro (ed è in leggera diminuzione) e questo significa che normalmente, per un’utilitaria con un serbatoio di 50 litri, si spendono poco più di 90 euro per un pieno. Calcolando i costi necessari per bollo, assicurazione, manutenzione e controlli periodici, si giunge alla conclusione che l’auto in sé è diventata quasi un bene di lusso. E allora, visto che non vi si può rinunciare, è necessario ovviare al problema scegliendo un’auto che soddisfi le esigenze dell’acquirente e, allo stesso tempo, contenga i consumi.

Due ottime alternative alla benzina sono il GPL e il metano. Al momento sono i due tipi di carburante con il costo più basso, oltre al fatto che, rispetto alla benzina, hanno un impatto ambientale notevolmente minore. in questo caso, una Fiat Panda 1.4 Natural Power, già dotata di alimentazione a metano, si rivela essere un’ottima scelta.

Per chi percorre molti chilometri all’anno può optare anche per un’auto a diesel, come la nuova Fiat 500 1.3 16V Multijet 75 CV. E’ una City Car (quindi rientrante nella tipologia delle auto più economiche in assoluto), costa circa duemila euro in più rispetto al modello a benzina ma ripaga benissimo i costi dei consumi. Nella categoria diesel, anche la Kia Rio 1.1 è un’ottimo acquisto, che ha un’autonomia di circa 900 chilometri con un pieno.

La Volvo C30 1.6D con motore diesel 1600 cc percorre circa 26,3 chilometri per litro ed è dotata del comodissimo Start/Stop, un sistema che spegne e riaccende automaticamente il motore durante le soste al semaforo, se ci si trova imbottigliati nel traffico o fermi per lungo tempo in un ingorgo stradale. Possedere un’auto con questo sistema consente non solo di diminuire notevolmente i consumi di carburante ma anche di ridurre le emissioni inquinanti, così da incidere meno sull’ambiente.

Infine, spendiamo qualche parola anche sulle auto alimentate a benzina. Se non volete rinunciare al carburante classico, una Toyota Prius motore 1800 cc è l’auto che fa per voi. Si tratta in realtà di un’ibrida a motore elettrico, percorre però 26,3 chilometri con un litro. Un’altra auto che vale la pena menzionare è l‘Audi A2 TDI che, con i suoi 33 chilometri per litro, è davvero una scelta eccellente.

 

Quali sono, attualmente, le autovetture dai consumi più contenuti?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Tra le auto, attualmente, più economiche Fiat Panda 1.4 Natural Power e la Fiat 500 1.3 16V Multijet 75 CV , Altre due ottime scelte sono rappresentate dalla Kia Rio 1.1 e Volvo C30 1.6D

Giudizio negativo Svantaggi: Chiudono la rassegna dei consigli per gli acquisti l'ibrida Toyota Prius e l'Audi A2 TDI

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: auto consumi risparmio

Categoria: Auto e trasporti

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono, attualmente, le autovetture dai consumi più contenuti?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento