Quali rischi corro se mangio pesce crudo?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:41:24 19-02-2011

Mangiando pesce crudo si corre il rischio di contrarre infezioni ed intossicazioni provocate da batteri patogeni o da parassiti.
L’abitudine di consumare pesce crudo è molto diffusa in alcuni Paesi ed anche in Italia dove si consumano ad esempio molti frutti di mare crudi.

Negli ultimi anni è aumentato il consumo di pesce crudo visti i numerosi ristoranti giapponesi o sushi bar che offrono queste prelibatezze ai clienti che sembrano apprezzarle molto.
Il pesce crudo può essere contaminato da microrganismi che causano infezioni molto serie come salmonellosi, listeria, escherichia coli che colpiscono il sistema gastrointestinale.
La maggior parte di queste infezioni comunque non sono mortali tranne nei casi in cui chi venga infettato non abbia già altre malattie o sia anziano o in tenera età.
Molto pericolosa è invece la presenza dell’anisakis simplex, un parassita che vive nell’intestino di specie marine come foche e delfini ed allo stato larvale in numerosi pesci come salmone, tonno, acciuga, merluzzo e sgombri. E’ stato constatato che il 70-85% di questi pesci ospita nelle viscere l’anisakis che quando il pesce viene pescato migra dal loro intestino nelle carni.
Quindi eviscerando il pesce non si è sicuri di averlo eliminato dato che non è visibile ad occhio nudo.
Consumando pesce crudo, ovvero in salamoia o non completamente cotto, si rischia quindi di mangiare le larve che si annidano poi nel nostro intestino, nello stomaco o nel colon. Queste larve colpiscono le mucose gastriche causando forti dolori, vomito e nausea subito dopo l’ingestione.
Le forme croniche coinvolgono anche altri organi e causano infiammazioni ed ulcere e possono essere confuse con altre patologie.
Per liberarsi di questo parassita è necessario molto spesso un intervento chirurgico per togliere la parte di intestino colpita.

Per evitare di introdurre involontariamente nel nostro organismo le larve è necessario seguire le indicazioni fornite dal Ministero della Sanità nel 1992.
Il pesce che si mangia crudo o in salamoia deve essere prima congelato per un tempo variabile a seconda della temperatura a cui viene portato oppure va cotto ad almeno 60°. Congelandolo nel freezer di casa è bene lasciarlo almeno 4-5 giorni per essere sicuri di avere eliminato le larve.
Si possono seguire queste avvertenze a casa ma consumando pesce crudo al ristorante non sempre si è sicuri che vengano rispettate queste regole se il cuoco non è ben consapevole dei rischi dell’anasakis.
I veri ristoranti giapponesi forti di secoli di consumo nella loro cucina seguono le regole ma molti cuochi improvvisati sono all’oscuro del pericolo che si annida nelle carni del pesce.

Forte è anche il rischio di salmonella o colera se si consumano frutti di mare allevati vicino a scarichi fognari o ad acque inquinate ma cucinandoli bene si può evitare il contagio.

Fino a non molto tempo fa non erano noto ai più questo parassita estremamente pericoloso ed ho mangiato spesso le alici marinate preparate anche a casa senza farle cuocere e quindi mi rendo conto del rischio che ho corso.
Da quando ho letto dell’anasakis non ho più consumato pesce marinato temendo questo pericoloso parassita.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali rischi corro se mangio pesce crudo?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: è aumentato il consumo di pesce crudo visti i numerosi ristoranti giapponesi o sushi bar , la maggior parte dei frutti di mare si servono crudi

Giudizio negativo Svantaggi: Il pesce crudo può essere contaminato da microrganismi che causano infezioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: alimentazione infezione pesce crudo

Categoria: Mangiare e bere Mangiare fuori

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali rischi corro se mangio pesce crudo?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento