Quali rischi corro a fare un tatuaggio?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:15:12 17-02-2011

Il tatuaggio è un segno indelebile sulla nostra pelle, proprio per questo va valutato con attenzione chi è l’esecutore del tatoo.
Per esclusione lasciamo perdere il fai da te, e sicuramente non andremmo mai a farci fare l’intervento da un amico o da un conoscente seppure in possesso della macchinetta.
Scegliere il giusto tatuatore implica un pò di attenzione, dovremmo essere in grado di sapere se il professionista ha eseguito corsi idonei e sopratutto se il suo studio è a norma. Importante è che sia fornito di autoclave in modo che ogni strumento sia disinfettato, di guanti in lattice, di idonei aghi e che il tutto sia usa e getta e che ovviamente utilizzi camice e protezioni necessarie.
Un ottimo professionista poi qualora gli si presenti un minorenne, eseguirà il tatoo solo dietro consenso dei genitori, e, al maggiorenne farà firmare la nota sanitaria dove si prenderà conoscenza degli ipotetici rischia cui si può essere esposti ma si dichiarerà nel contempo di non essere infetti da HIV o epatiti che potrebbero essere contagiati in primis all’operatore, dato che durante l’esecuzione seppur protetto entrerà in contatto con il nostro sangue.
Diffidiamo da chiunque non cambi l’ago prima di iniziare l’operazione!
Oggi farsi il tatuaggio è tornato di moda, la pratica del tatooing è nota in tutto il mondo sin da tempi antichissimi, certo è che le pratiche nei secoli si sono evolute, ed oggi, esistono addirittura lavori con inserimenti di micro schegge di oro o pietre preziose, i più comuni comunque sono quelli in semplice colore, importante è ricordare che il colore è qualcosa di chimico che noi ci facciamo iniettare nel derma, dunque coloro che hanno particolari allergie stiano attenti! chi ha particolari allergie potrebbe pensare ad un decoro corporeo all’hennè, dura qualche settimana o mese, è piacevole alla vista, non provoca reazioni allergiche.
Il tatuaggio è un qualcosa che insieme a noi attraverserà la vita, la sua scelta deve tener conto di un’insieme di fattori, è consigliabile evitare i nomi di persone a cui si potrebbe essere legati solo momentaneamente.
Possiamo ben scegliere il nostro decoro a casa, possiamo disegnarlo noi o una nostro amico, e dunque affidarlo poi all’esperto di tatooing che ci eseguirà la realizzazione, ma se invece conosciamo bene il maestro e le sue creazioni non dispiace neppure farsi eseguire un’opera personalizzata.
Con il tatuatore bisogna avere un certo feeling, perchè solo cosi le esecuzioni saranno speciali, la prima vi lascerà qualcosa di bello addosso ma non sarà mai sublime come risulterà la seconda, infatti anche il professionista ha bisogno di conoscere le reazioni della nostra epidermide.
Un buon lavoro si nota subito al termine della realizzazione ma un perfetto tatuaggio avrà necessità delle nostre amorevoli cure!
Dunque sin dall’uscita dallo studio prendiamo cura di questa sorta di ferita e o ustione sottocutanea proteggendola da agenti infiammatori, lavandola con cura, e sopratutto nutrendola con pomate e oli, nonostante i più cessino la cura dopo un paio di mesi, per avere sempre colori splendenti e vivi è consigliabile ungere e proteggere sempre il disegno!resterà sempre bello!

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali rischi corro a fare un tatuaggio?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: i tatuaggi sono un'opera d'arte se fatti bene , bisogna scegliere il tatuatore giusto

Giudizio negativo Svantaggi: valutare bene prima di farlo

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: pelle rischi tatuaggi

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali rischi corro a fare un tatuaggio?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento