Quali piante da giardino preferiscono suoli acidi?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:11:28 15-03-2011

* Caratteristiche tecniche
Quando bisogna collocare una nuova pianta in giardino, è importante studiare preventivamente le sue esigenze, essenziale è sapere su che tipo di terreno vegeta al meglio. Proprio per questo, per non avere brutte sorprese di crescita stentata, è buona norma scegliere arbusti e fiori che si adattano proprio al suolo del nostro giardino, o in caso contrario, cercare di adattarlo il più possibile alle loro precise esigenze.
Ad esempio ci sono delle piante, dette acidofile, che preferiscono un suolo acido. Su quello basico o calcareo vivrebbero poco e male, poichè per vegetare al meglio, hanno bisogno di terra con un ph più basso di 6,5.

* Dettagli del prodotto
Della famiglia acidofile fanno parte alcune tra le piante più belle che esistano. Vale proprio la pena dedicare loro le cure necessarie, affinché possano regalarci sempre una crescita vigorosa e una fioritura lunga e abbondante.
Per non fare errori, impariamo a riconoscerle.

- Azalea, è un arbusto di piccola taglia, vive bene in giardino, ma anche in vaso, al momento della fioritura si ricopre di copiose infiorescenze di grande bellezza.
Ne esistono di vari colori, rosa, bianco, rosso, giallo, arancio. Tra le varietà ricordo l’Azalea Mollis, Japonica, Pontica.

- Rododendro, fa parte dello stesso genere dell’Azalea, si distingue per il portamento arbustivo e la fioritura di scenografica bellezza. Vegeta al meglio all’aperto, in luogo semi ombreggiato e può raggiungere medie dimensioni. E’ una pianta robusta, in grado di sopportare anche temperature rigide,un vantaggio non indifferente per chi abita in zone a clima freddo.

- Ortensia, è originaria del Giappone, vegeta bene all’aperto, in luogo fresco e ombreggiato.
E’ apprezzata molto per le caratteristiche infiorescenze dalla forma sferica e dai colori tenui. Ne esistono di vari colori, molto bello il bianco, ma anche le varie sfumature di rosa e l’insolito azzurro. Fiorisce dalla primavera all’estate.

- Gardenia, è pianta arbustiva sempreverde, di piccolo portamento se coltivata in vaso, ma in giardino può raggiungere anche i due metri.
Si distingue per le copiose, compatte foglie lanceolate e coriacee, ma soprattutto per i rari ma stupendi fiori bianchi o giallo tenue.

- Camelia, pianta robusta ed elegante, la più apprezzata nei giardini è la Camelia Japonica, ha belle foglie verde scuro e stupendi fiori rosa, bianco o rosso. Di solito fiorisce a primavera inoltrata, ma in alcune zone anche a fine inverno.
Cresce bene in suoli semiacidi.

- Anche la Schimmia, l’Acero giapponese, l’Ardisia crenata, l’Ortensia paniculata, la Pieris japonica, l’Agrifoglio, la Leucote scarletta, sono piante che preferiscono suoli acidi.

* Esperienze personali
Coltivo una Camelia in giardino da qualche anno, non le ho fatto mancare il suo bel terriccio acidofilo e cresce al meglio.

* Prezzo
Dipende dalla varietà e dalla grandezza, si risparmia acquistando le piante direttamente in un vivaio.

* Svantaggi
Solo se non si ha un giardino a suolo acido, ma si può rimediare aggiungendo questo tipo di terriccio nella zona in cui si deve collocare la pianta.

* Vantaggi
Avere piante che vegetano al meglio.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali piante da giardino preferiscono suoli acidi?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Avere piante che vegetano al meglio , ottime piante

Giudizio negativo Svantaggi: Solo se non si ha un giardino a suolo acido

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: giardinaggio giardino suolo acido

Categoria: Casa e giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali piante da giardino preferiscono suoli acidi?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento