Quali itinerari fare a pasquetta in Liguria?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:54:49 09-03-2011

La Liguria rappresenta una meta ideale per le gite di Pasqua e Pasquetta. Infatti la mitezza del clima consente di fare escursioni e piacevoli gite, ma anche di trascorrere qualche ora in spiaggia per godere del sole primaverile. Poco importa se la temperatura del mare sarà ancora bassa per il primo bagno: sarà comunque possibile pregustare l’estate in arrivo.
La regione offre molti spunti a chi voglia andare alla scoperta di bellezze artistiche e naturali, per semplicità vi presento due itinerari, uno nella Riviera Ligure di Ponente e uno nella Riviera di Levante.

Una prima possibilità è quella di dedicarsi alla scoperta di Sanremo e dintorni, nella provincia di Imperia, a pochi chilometri dal confine con la Francia.
Sanremo è una località famosa per il Festival della Canzone, per il Casino e per eventi sportivi, come la Milano -Sanremo, ma molti altri sono i motivi per visitarla e per scoprire il suo entroterra, se si ha un po’ di tempo a disposizione.

Passeggiare in questa cittadina è molto rilassante: si può percorrere il centro, affollato di negozi eleganti e prestigiosi, o spostarsi lungo il mare, per vedere le barche ormeggiate a Portosole e scoprire i numerosi locali che animano la zona.
Chi va a Sanremo però deve riservare almeno un’ora alla scoperta della Città Vecchia, vivace e pittoresca. L’ideale è visitarla con una guida locale, che sappia valorizzare questo patrimonio storico e artistico, poco noto ai turisti distratti.
Chi ama la bicicletta può percorrere la nuova pista ciclabile che costeggia il mare e permette quindi di ammirare la città da un diverso punto di vista.

Anche l’entroterra sanremese è di grande interesse: due vere perle sono il comune di Bussana, che ospita innumerevoli botteghe di artisti e locali alternativi e Triora, famoso come il “paese delle streghe”.
A Triora non dimenticate di assaggiare il favoloso pane scuro di produzione locale, che comunque troverete agevolmente anche nelle panetterie sanremesi.

Uno dei maggiori difetti di Sanremo e della Liguria in generale è rappresentato dai prezzi piuttosto sostenuti. Una gita di Pasquetta però è accessibile a chiunque, soprattutto se ci si organizza per tempo e si raccolgono alcune informazioni utili per ridurre i costi.

La Liguria offre poi veri e propri gioielli anche nella Riviera di Levante.
A questo proposito è vivamente consigliabile una gita nella zona delle Cinque Terre. Si tratta di cinque piccoli paesi che si affacciano sul mare, nella provincia di La Spezia, e che sono ormai noti nel mondo, tanto che dalla fine degli Anni Novanta sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità e posti quindi sotto la tutela dell’Unesco.

Le Cinque Terre fanno parte anche di un Parco Nazionale. I cinque incantevoli paesi si chiamano Riomaggiore, Corniglia, Manarola, Vernazza e Monterosso e hanno conservato in modo mirabile le loro caratteristiche antiche, nonostante siano molto frequentati dai turisti.
E’ indispensabile percorrere queste località a piedi. Per una volta rinunciate all’auto: il modo più pratico per raggiungere la zona è il treno, una volta arrivati alla stazione di La Spezia si potrà proseguire con treni locali.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali itinerari fare a pasquetta in Liguria?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Le Cinque Terre fanno parte anche di un Parco Nazionale , E' indispensabile percorrere queste località a piedi

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: liguria pasqua pasquetta

Categoria: Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali itinerari fare a pasquetta in Liguria?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento