Quali cani sono più colpiti da displasia dell’anca?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:58:17 11-05-2011

La displasia all’ anca è una di quelle malattie invalidanti per il cane che può portare seri problemi all’ animale e che compare soprattutto nei cani di taglia grande o gigante, con riferimento sia ai meticci che a quelli di razza. naturalmente i cani di razza, per genetica più delicati per via de numerosi incroci far consanguinei, sono più soggetti a questa malattia, in particolar modo le razze:
1 . pastore tedesco
2 . rottweiler
3 . labrador
4 . golden retriver
Purtroppo la malattia della displasia all’ anca può portare seri problemi per l’ animale che non possono assolutamente essere sottovalutati, ma, al contrario, bisogna immediatamente ricorrere ai ripari portando, al primo sospetto di malattia, il cane dal veterinario di fiducia che saprà valutare la situazione ed eventualmente provvedere nell’ immediato anche ad un intervento correttivo. Ma come riconoscere i primi sintomi di displasia all’ anca nel proprio cucciolo? Ecco come e cosa osservare:
1 . osservate bene l’ andatura del vostro cane, se questi tende a zoppicare vuol dire hce c’è qualcosa che non va
2 . quando il cane è riluttante a correre e saltare
3 . se ha un’ andatura barcollante
4 . diminuzione della massa muscolare a livello delle zampe posteriori
5 . difficoltà nel sedersi o rialzarsi
6 . disturbi nella deambulazione
7 . ridotta attività fisica e nessuna volontà di giocare
Se uno o più di questi sintomi appare, allora dovete immediatamente correre dal veterinario, anche se è buona norma un check up completo dell’ animale ogni 6 – 12 mesi.
Ad ogni modo la displasia all’ anca di sviluppa nei giovani cani in crescita, già a partire dai 3 – 12 mesi, anche se ci sono delle situazioni in cui il cane non manifesta problemi fino all’ età adulta o addirittura a quella senile. Però ad ogni età corrisponde una valutazione ed una terapia / intervento specifico, anche valutando effettivamente il problema e la gravità reale della displasia.
In genere però esistono delle piccole accortezze che possono evitare il sorgere della displasia all’anca o comunque mitizzare gli effetti:
1 . scegliere cuccioli che non abbiamo nel proprio patrimonio genetico questa malattia
2 . non far aumentare di peso il cane, soprattutto durante la crescita del primo anno
3 . fate fare sempre esercizio fisico al vostro cane in modo da mantenere una buona massa muscolare
4 . evitate diete ipercaloriche anche se il cucciolo vi guarda con occhioni imploranti
5 . ai primi sintomi intervenite immediatamente: più giovane sarà il cane e più possibilità ci sono di risolvere il caso
6 . se il vostro cane è obeso, urge una dieta sotto controllo del veterinario
7 . se il vostro cane ha subito un intervento, cominciate appena possibile a farlo muovere.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quali cani sono più colpiti da displasia dell’anca?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: la displasia all' anca di sviluppa nei giovani cani in crescita , osservare bene l' andatura del vostro cane

Giudizio negativo Svantaggi: può portare seri problemi per l' animale

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: animali domestici cani pastore tedesco

Categoria: Animali da compagnia

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali cani sono più colpiti da displasia dell’anca?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento