Quale dieta seguire dopo i cinquanta anni ?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:04:34 04-02-2011

Nonostante i 50 anni di oggi siano molto diversi da quelli di trenta o quarant’anni fa, raggiunta questa soglia di età occorre stare attenti a una cosa con la quale abbiamo a che fare ogni giorno: il cibo. Se lo schema alimentare seguito fino a quel momento è fatto di esagerazioni e si hanno problemi di peso, di ipertensione o di circolazione, è necessario eliminare le digressioni continue, pur conservando l’amore per le cene in compagnia.

Inizia una nuova fase della vita, piuttosto delicata. Per le donne è l’’età della menopausa; gli uomini sono vicini all’’andropausa e, cosa che emotivamente vivono con timore, al pensionamento.

Raggiungere un’armonia dopo i cinquant’anni consiste essenzialmente nel trovare un equilibrio a tavola. Il fumo è vietato e gli alcolici sono concessi con moderazione.

Star bene con sé stessi con gusto è possibile introducendo uno schema alimentare semplice e adatto ai gusti di ciascuno, e che ci consentirà di raggiungere un equilibrio diverso, fatto di una sana alimentazione accompagnata da un discreto movimento e dalla compagnia di una bottiglia d’acqua di almeno due litri al giorno. In particolare sono suggerite passeggiate o nuotate, o ginnastica dolce; tutti movimenti che non vadano a pesare in modo eccessivo sul carico articolare.

L’’epoca in cui viviamo, che registra un’aspettativa di vita molto lunga grazie all’apparente benessere, si accompagna anche alla crescita del rischio di patologie come le malattie metaboliche e cardiovascolari, l’obesità e il cancro.
Per combattere a tavola tali problematiche, da anni la dieta mediterranea è stata coniugata con lo schema della piramide alimentare.
Elaborata dall’Università di Roma La Sapienza, presso l’’Istituto di Scienza dell’’Alimentazione, la piramide indica i consumi alimentari consigliati giornalmente, stabilendo quei gruppi di alimenti che devono essere presenti nella dieta di ogni giorno e la loro frequenza.

Introducendo il consumo di frutta e verdura almeno tre volte al giorno, aumentando l’’acqua, meglio se lontano dai pasti, e diminuendo quei cibi che comportano carichi metabolici non indifferenti al rischio malattie, la piramide mostra come un’alimentazione variegata ma ricca di vitamine e sali minerali e con una moderata quantità di grassi aiuti a sentirsi più leggeri e in forma.

È importante mantenere costante la distribuzione dei pasti durante il giorno, preferendo frutta e verdura di stagione, o centrifugati. Da non dimenticare che dopo i cinquant’anni si è a rischio osteoporosi, dunque l’organismo necessita maggiormente di calcio. Sono da preferire latte e latticini ai prodotti caseari di più stagionati, ma dato che la principale fonte di vitamina D, il fissativo per il calcio, è il sole, sono consigliabili passeggiate all’aria aperta che coniughino movimento ed esposizione all’aria fresca, per stimolare la produzione della vitamina da parte del corpo.

Con l’’avanzare dell’’età diminuisce a volte anche la velocità di digestione. Oltre ad una dieta bilanciata, allora, è opportuno anticipare la cena affinché si vada a letto solo dopo aver digerito. Tisane calde senza zucchero possono rilassare e conciliare il sonno, che, nel tempo, tende anch’esso a diminuire.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Quale dieta seguire dopo i cinquanta anni ?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: L'alimentazione è molto importante , sarebbe meglio anticipare la cena per il digerimento

Giudizio negativo Svantaggi: Con il tempo, diminuirà anche il sonno

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: alimentazione anziani dieta

Categoria: Salute

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quale dieta seguire dopo i cinquanta anni ?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento