Qual è l’occasione migliore per correre?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 11:59:17 14-06-2018

Quando si parla di sport la corsa è un argomento che viene sempre tirato in mezzo. Una delle domande più frequenti è: “in quale momento della giornata è più ideale andare a correre?”

Nei discorsi da spogliatoio ognuno dice la sua. Il problema è che però le opinioni sono sempre contrastanti, quindi si esce da uno spogliatoio con le idee ancora più confuse di quando ci si è entrati. In linea di massima, non c’è un momento migliore per fare una corsa, ma dipende dagli obiettivi che ci si pone e dalla propria agenda. Perché andare a correre in ogni caso richiede del tempo che deve coniugarsi con i propri impegni.

Ogni momento della giornata presenta i suoi pro e contro per andare a correre. Ad esempio, la mattina è un buon momento perché l’aria è fresca (una cosa ottima specialmente d’estate), non c’è confusione e ci sono poche macchine in giro. E’ ideale per le persone mattiniere, ma bisogna essere anche consapevoli di certe cose. Innanzitutto, avendo dormito per parecchie ore, il corpo e il metabolismo non sono completamente attivi e i muscoli sono ancora in parte rilassati, quindi bisogna cominciare con un ritmo lento ed evitare di consumare pasti prima della sessione di corsa. Oppure, se si ha parecchia fame, optare per uno spuntino leggero, poi al ritorno fare la colazione vera e propria visto che il metabolismo dopo la corsa è stato messo in moto.

Se invece la corsa è un’occasione per dare il 100% di sé, il pomeriggio è indubbiamente il momento migliore. A metà giornata il corpo è nel pieno della sua attività quindi vuol dire che può essere spinto al limite. Certo è sempre fondamentale fare prima un buon riscaldamento, ma dopo si può portare l’intensità di allenamento al massimo. Se si vuole è consigliabile fare anche qualche esercizio a corpo libero (spazio permettendo). Ovviamente bisogna andare a correre sempre a una certa distanza dai pasti, quindi, specialmente se il pranzo è stato pesante, si devono aspettare due o tre dopo mangiato, pena una cattiva digestione. Se si pranza a mezzogiorno e poi si va a correre alle sei del pomeriggio la digestione è già bella e compiuta ed è probabile avere un po’ di fame. Le famose barrette energetiche in questo momento sono adatte, perché contengono un sacco di carboidrati semplici che il corpo utilizzerebbe nel giro di pochi minuti.

Infine, correre la sera è un ottimo momento per chiudere la giornata. Una volta usciti da lavoro, fatti i compiti, portato il cane a spasso, una corsa la sera è il modo migliore per liberarsi di tutto lo stress accumulato. Però la sera non è consigliabile spingere il corpo al limite delle sue prestazioni, perché l’adrenalina prodotta può persistere anche parecchio dopo l’allenamento non facendo dormire bene la notte. In altre parole, lo stress tolto ritorna con gli extra.

Qual è l’occasione migliore per correre?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Correre aiuta a ridurre in modo particolare il grasso corporeo e favorisce lo sviluppo muscolare (se l'attività è fatta in modo consapevole). , Lo stress accumulato durante la settimana si riduce sensibilmente vivendo meglio la giornata.

Giudizio negativo Svantaggi: Se si corre in maniera eccessiva in certi momenti della giornata, si possono avere più risultati negativi che positivi.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: corsa

Categoria: Sport

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Qual è l’occasione migliore per correre?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento