Qual è l’illuminazione perfetta per il bagno ?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:00:56 24-10-2018

Anche l’illuminazione per il bagno, come quella destinata al resto della casa, necessiterebbe di uno studio e di un progetto ad hoc, seppur, per la maggior parte di noi, questo non avviene. Infatti, solo in un secondo momento ci accorgiamo di come una luce funzionale e specifica offrirebbe l’illuminazione perfetta soprattutto in un ambiente che spesso è ubicato in una delle stanze più piccole della casa.

Ma come scegliere quindi l’illuminazione ideale per il bagno? Ovviamente ogni ambiente presenta punti luce naturali e strutture murarie che rappresentano le variabili di cui tener conto, ma, ad ogni modo, esistono dei concetti chiave sui quali è bene riflettere prima di acquistare ed installare lampade ed applique.

Come in ogni bagno che si rispetti, ad esempio, è consigliabile indirizzare almeno una fonte di luce su quello che è il punto focale di questo ambiente, ossia lo specchio. Se si adottano particolari strategie, ad esempio utilizzando più lampade a luce diffusa, sapientemente predisposte, questa soluzione potrebbe bastare a risolvere il problema in merito all’illuminazione del bagno.

Il segreto in realtà sta semplicemente nel riservare la giusta importanza all’intera stanza del bagno, senza però ricorrere al classico lampadario centrale che invece funziona molto bene negli altri ambienti della casa.
Nella sala da pranzo o nel living le zone di maggiore interesse e di convivialità sono infatti ubicate al centro della stanza, praticamente all’opposto di ciò che avviene in bagno dove gli arredi ed i sanitari sono quasi sempre disposti lungo le zone perimetrali.

Ciò che conta comunque è creare la perfetta sintonia tra funzionalità ed estetica, ricorrendo ad una soluzione che esalti colori ed arredi, senza dimenticare aspetti prettamente pratici che potrebbero essere quelli della depilazione o del makeup. A tal proposito via libera ai punti luce completamente dedicati ad attività come queste.

Basta scegliere di posizionare in un angolo del bagno una lampada “smart” come un faretto estensibile o direzionabile manualmente. Rimanendo sempre in tema di faretti, come non menzionare le moderne soluzioni a led. Infatti che essa sia ad incasso, a scomparsa, sulla cornice di uno specchio oppure inserita su eclettiche lampade di design, questa tipologia di luce è molto apprezzata, non solo per il contenimento dei consumi elettrici, ma anche per la qualità e la versatilità che la tecnologia a led è in grado di portare nelle nostre case.

Infine, ma non ultimo in termini di importanza, vi è l’aspetto dell’atmosfera. Infatti non bisogna dimenticare che è proprio nel bagno che talvolta è possibile passare degli intensi momenti di relax, tra lunghi bagni caldi e profumi di oli essenziali. Perché allora non aggiungere un tocco personale con una lampada da terra o pannelli retroilluminati che oltre a portare luce conferiscono anche un tocco di stile nel proprio bagno?

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Funzionalità combinata allo stile personale della propria casa , Faretti dedicati per poter avere la luminosità necessaria

Giudizio negativo Svantaggi: No a una illuminazione troppo diffusa e posizionata centralmente

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: bagno illuminazione

Categoria: Casa e giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Qual è l’illuminazione perfetta per il bagno ?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento