Qual’è la razza di gatti più adatta a vivere in appartamento?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 22:20:56 07-12-2010

La razza di gatti più adatta a vivere in appartamento è sicuramente il gatto persiano, docile, affettuoso e non particolarmente temerario rispetto ad altre razze. Il gatto persiano è un gatto dal pelo lungo, il muso schiacciato, dal temperamento tranquillo e un aspetto tenerissimo. E’il gatto ideale, se di razza, per la partecipazione a mostre ed esposizioni. Il suo pelo morbido sembra stato creato apposta per ricevere carezze, inoltre è il gatto che più di tutti si adatta alla vita di appartamento. Ha un temperamento giocherellone, calmo, remissivo; il gatto ideale per essere coccolato insomma. Trovo che comunque tutti i gatti possano vivere in appartamento: ogni gatto ha il suo carattere, ma avendone avuti molti posso dire che si sono adattati tutti bene. Certo, l’ideale sarebba avere almeno un terrazzo condominiale, in modo che il gatto possa uscire ed eventualmente tornare. Tornerà di certo, se si tratta di un maschio castrato, o di una femmina sterilizzata. La mia attuale gatta , una gatta europea tricolore e dal pelo lunghissimo, sterilizzata, esce in giardino molto spesso, ma non si allontana mai molto, ed entra in casa almeno 4 volte al giorno. Certo, va a caccia, gioca, si rotola in terra, ma ad esmpio non ha mai smesso di fare i suoi bisogni nella lettiera, in casa (con tutto lo spazio che c’è fuori), quindi mi viene da pensare che per lei l’ambiente domestico sia un punto di riferimento. L’importante è passare qualche ora quotidiana in compagnia dell’animale, facendolo ad esempio giocare. Ricordo che far sterilizzare un gatto è lo strumento ideale per attuare il controllo delle nascite ed il conseguente randagismo inoltre, a detta dei veterinari, si fa un favore agli animali praticando la sterilizzazione soprattutto dei maschi, perchè gli si evitano un sacco di lotte: il gatto non sterilizzato, durante il periodo dell’amore, spesso torna a casa con le orecchie ferite, graffi, ed impauritissimo. A volte non torna, perchè viene ferito a morte dal rivale in amore e quindi le sue ferite gli impediscono di percorrere la strada di casa. Bisogna ricordare che i gatti si accoppiano solo per bisogno personale, non certo per piacere o amore, quindi se si decide di adottarne uno, a meno che non si dispone di un giardino e soprattutto si abita in una zona dove ci sono pochi gatti, è meglio ricorrere alla sterilizzazione. In definitiva trovo che il gatto più adatto a vivere in appartamento sia il persiano, il siamese ed i gatti incrociati con queste due razze, ma che ogni gatto si adatti facilmente alla vita domestica,in quanto la casa per questi animali è un imprescindibile punto di riferimento.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Qual’è la razza di gatti più adatta a vivere in appartamento?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento