Qual’è il migliore dizionario tedesco italiano ?

basato su 1 Opinione

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:33:23 04-02-2011

Lo studio delle lingue sta diventando fondamentale ed è necessario non solo seguire dei corsi di lingue che sappiano fornire le conoscenze giuste per apprendere al meglio una lingua straniera, ma allo stesso tempo è anche necessario avere gli strumenti giusti per avere degli aiuti validi durante l’apprendimento.

Chi si accinge a studiare una lingua avrà come compagno di avventura il dizionario che è uno strumento fondamentale e indispensabile che servirà sempre. Tutti sanno quanto sia difficile la lingua tedesca, ma anche in questo caso è utile un buon dizionario che aiuti l’allievo nelle varie fasi di studio.

Uno dei migliori presenti sul mercato è il DIT, un dizionario della Paravia, molto adatto a coloro che studiano tedesco. Il DIT viene usato sia dai principianti che dalle persone che padroneggiano bene la lingua, in particolar modo, per il tedesco, bisogna acquistare dei dizionari che siano stati pubblicati dopo il 1996, visto che la grammatica tedesca ha subito varie modifiche con la riforma grammaticale del 1996, e quindi gli allievi devono avere un dizionario aggiornato che li possa aiutare in tutte le fasi di studio.
Oltre a fornire le definizioni dei vari termini, vi è una legenda che indica se la parola in questione è un nome, un aggettivo, o un verbo e specifica anche di quale genere è. Inoltre, sono importanti anche le pagine dedicate alla grammatica, che possono sempre ritornare utili, quando in alcuni momenti non ci viene in mente una determinata regola o abbiamo dei dubbi sulle declinazioni degli aggettivi o sulla coniugazione dei verbi. Nelle edizioni recenti, oltre al dizionario, viene venduto un CD-ROM che può essere letto nel computer e quindi il dizionario diventa multimediale, e non solo cartaceo.
Il DIT è prodotto in collaborazione con la Langenscheidt, la consultazione è molto facile e la leggibilità davvero ottimale.

Ho consultato altri dizionari, ma nessuno può essere paragonato al DIT. in altri dizionari capita che le parole sono di un numero inferiore, oppure che non si trovano molte definizioni per ogni parola, in altri casi mancano proprio le pagine dedicate alla grammatica. Invece, il DIT è un dizionario molto completo, sotto tutti i punti di vista, e forse è anche la ragione per cui tutti i professori di lingua consigliano a tutti questo dizionario.
Il DIT è davvero un ottimo dizionario, che aiuta realmente gli studenti che studiano, risolvendo i loro dubbi e le loro incertezze e sostenendoli nella traduzione. Il prezzo va dai 75 euro agli 85 euro.

I vantaggi sono molti dato che questo è un prodotto valido che può essere usato da chiunque, lo svantaggio è che la lingua è un sistema molto dinamico e quindi annualmente possono nascere dele nuove parole che nel dizionario dell’anno precedente non sono presenti.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Qual’è il migliore dizionario tedesco italiano ?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti (1)

  • 7 ottobre 2013
    alle 20:16

     

    aimone

    In disaccordo

    Giudizio Generale: 0.0

     

     

    Cito dalla risposta: “Ho consultato altri dizionari, ma nessuno può essere paragonato al DIT”. Non ha provato mai, neanche per caso, in una biblioteca, a consultare il dizionario bilingue italiano-tedesco in due volumi per cura di Vladimiro Macchi, uscito presso Sansoni negli anni sessanta? Avrebbe un termine di paragone che ridimensionerebbe di gran lunga gli entusiastici commenti sul DIT, che permane un egregio prodotto editoriale, ma sullo stesso piano del Nuovo dizionario di edesco Zanichelli-Klett (per cura di Luisa Giacoma e Susanne Kolb). La Sansoni ha tratto, inoltre, un’edizione ridotta del dizionario Macchi (Sansoni Tedesco), che mi è stato vivamente consigliato dal mio professore universitario. Quindi non è assolutamente vero che “tutti i professori di lingua consigliano a tutti questo dizionario” (sic!). Io sono un felice possessore dello Zanichelli-Klett (non ho seguito i consigli del mio professore), ho preso 30/30 e lode nella traduzione tedesca, e per quanto assiduamente abbia usato questo dizionario (nella lettura di saggi di livello universitario), non ho mai avuto l’impressione di avere tra le mani un’opera incompleta o dagli scarni traducenti…anzi…
    La sua risposta dà il tempo che trova…!

     

      Riporta abuso