Come proteggere la propria rete wireless da intrusioni?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 11:18:32 11-01-2012

La rete wireless molto spesso è esposta a rischi da parte di intrusi che potrebbero danneggiare il nostro PC o impossessarsi dei nostri dati. E’ importante proteggere la nostra rete perché chi entra può navigare e rallentare la connessione, scaricare materiale illegale o compiere reati di pedofilia di cui poi risponderà il possessore della connessione. Altri invece intercettando il nostro traffico possono venire a conoscenza delle nostre password di account di posta o del conto bancario e danneggiare la vittima; potrebbero anche distruggere, modificare e diffondere qualsiasi dato prelevato dall’hard disk.

Esistono dei metodi per controllare la propria connessione e per ridurre il rischio di intrusioni. Gli hacker potrebbero prelevare i dati trasmessi dalla rete se questa non è protetta o se ci colleghiamo da una rete esterna anch’essa senza protezione. Il rischio infatti aumenta quando ci connettiamo a reti libere, quindi sfruttate da più persone, in cui un hacker si troverebbe a proprio agio.
Quindi impostare la protezione della rete è essenziale per sventare questo pericolo. Si è saputo recentemente che Google durante la tracciatura delle strade per il servizio di Google Street View, ha intercettato dati provenienti da molte reti aperte. Conviene quindi non immettere nessun dato sensibile quando si è connessi a questo tipo di rete.
Tutti sappiamo che quando immettiamo la password della rete per la prima volta sul nostro PC poi non sarà necessario ripetere l’operazione perché si accederà automaticamente, appena trovato il segnale. Bene, gli hacker aggirano il problema creando una falsa rete aperta con lo stesso nome ma con un segnale molto più potente. E’ opportuno quindi cambiare le impostazioni di connessione dal pannello di controllo.
Il crack delle password di rete è un modo molto popolare di violare le connessioni altrui. Esistono alcuni programmi gratuiti e facilmente scaricabili da Internet che tramite l’immissione di alcuni dati elaborano tramite un algoritmo la chiave di accesso istantaneamente.
Fondamentale è cambiare il nome della nostra rete per cercare di fornire meno dati ai malintenzionati. Gli hacker sfruttano molto spesso l’attacco diretto alla rete facendo dei tentativi con parole inglesi molto comuni. Per proteggersi da questi attacchi si deve usare la crittografia WPA-2 con una password alfanumerica.
Occhio sempre alla vostra casella di posta perché alcuni mail potrebbero contenere delle pericolose applicazioni che una volta eseguita installeranno un virus sul vostro PC. Anche se ormai tutti i principali network utilizzano un sistema di filtraggio spostando la posta sospetta nella cartella “Indesiderata”, sarebbe meglio installare un firewall per filtrare la connessione internet.
Per chi volesse lasciare la propria rete libera può farlo ma per proteggersi da intrusioni deve dotarsi di uno strumento di monitoraggio della rete che individua tutti i dispositivi connessi.
Si può anche impostare nel router un filtro per l’accesso limitato a solo alcuni Mac Address.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come proteggere la propria rete wireless da intrusioni?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: usare la crittografia WPA-2 con una password alfanumerica , installare un firewall per filtrare la connessione internet

Giudizio negativo Svantaggi: gli intrusi possono danneggiare il nostro PC o impossessarsi dei nostri dati

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: configurare adsl connessione pc wireless craccare rete wifi protezione rete wireless

Categoria: Computer e Internet

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come proteggere la propria rete wireless da intrusioni?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento