Problemi di comportamento nei cani Bichon Frise: quando preoccuparsi?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 22:06:58 30-11-2010

Il Bichon Frisè è una razza francese dal passato nobile e dal carattere creativo e docile, un autentico cane di compagnia che deve essere ricambiato con la stessa dolcezza che gli è connaturata, per evitare che sviluppi insofferenza è sempre preferibile non rivolgersi a questa piccola razza di compagnia urlando quando abbaia, spesso ci sono dei motivi che quando si manifestano non devono essere sottovalutati.
Urlare a un Bichon Frisè mentre abbaia e cerca di comunicare con noi, significa provocare in lui una situazione di disorientamento.
Un altro motivo di stress che lo porta ad abbaiare apparentemente senza motivo, si manifesta quando viene chiuso in una stanza e non vede nessuno fuori, ha bisogno della presenza di qualcuno della famiglia per tranquillizzarsi, in questo caso il modo migliore per farlo uscire da questa situazione di stress è accarezzarlo fino a che non smette di abbaiare.
Non lasciate solo il vostro cane troppo a lungo e ancora meno senza compagnia: non lo sopporterebbe. Dovete trovare del tempo per giocare con lui, se per qualche motivo dovere uscire una buona accortezza è lasciare la radio accesa.
Spesso però questo abbaiare improvviso dipende semplicemente dall’istinto naturale di difesa del proprio spazio vitale che esce fuori ogni qual volta sente un rumore che non riconosce come familiare.

Anche dinanzi ad eventuali disobbedienze veniali che assomigliano a quelle di un bambino, la cosa migliore e rivolgersi a lui in maniera decisa ma non aggressiva con un “No”, bisogna mostrarsi risoluti fin quando è cucciolo per indirizzare la sua esuberante vitalità.
Normalmene il Bichon Frisè è un cane predisposto all’addestramento ed eventuali problemi sono più riconducibili al proprietario che al cane stesso.

Solitamente il Bichon Frisè non è aggressivo e le poche volte che dimostra una certa aggressività può essere per motivi ereditari.
La sua predisposizione all’obbedienza è riconosciuta, tuttavia quando si manifesta questa inconsueta aggressività, non bisogna punirlo, maltrattarlo o isolarlo perchè questo non farebbe che aumentare il suo problema di comportamento.
Porre dei limiti quindi quando di addestra il cane è molto importante soprattutto non assecondando i comportamenti di quei soggetti aggressivi ma anzi spegnendoli sul nascere ma se il problema dovesse persistere l’unica soluzione è quella di rivolgersi ad un buon addestratore.
in linea di massima possiamo dire che un Bichon Frisè che manifesta dei comportameti aggressivi quando è cucciolo e tende a mordere e ad abbaiare, questo comportamento se non viene corretto si manifesterà anche quando l’individuo diventerà adulto.

Altri problemi comportamentali possono essere determinati da motivi di salute, il Bichon Frisè appartiene ad una razza predisposta a contrarre i calcoli renali, patologia questa che si manifesta con più frequenza nei soggetti maschi, in questo caso l’insofferenza si manifesta per i dolori ed è opprtuno rivolgersi ad un veterinario perchè possa intervenire con degli antidolorifici.

PREZZO: Un cucciolo di Bichon Frisè, sverminato e vaccinato, con libretto sanitario viene venduto mediamente introno ai 300 euro.

SVANTAGGI: I maschi sono soggetti a calcolosi,alcuni soggetti possono essere intemperanti per motivi ereditari.

VANTAGGI: Ottimo cane di compagnia, tendenzialmente socievole, amante dei bambini, costi contenuti per il cibo.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Problemi di comportamento nei cani Bichon Frise: quando preoccuparsi?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento