Pressione bassa: cause e rimedi

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:40:31 19-06-2014

Uno dei problemi di salute più frequenti, soprattutto nei mesi della calura estiva, è la pressione bassa, o ipotensione. Dal punto di vista medico si parla di pressione bassa quando i valori sono inferiori 90/60 mmHg. Il primo dato riguarda la pressione sistolica, ovvero il valore rilevato quando il cuore pompa il sangue, la seconda è la pressione diastolica ovvero misurata tra un battito e l’altro. I valori considerati normali sono invece 120/80 mmHg. La pressione normalmente subisce delle variazioni durante la giornata, perché durante la notte tende a diminuire, mentre al risveglio aumenta, contribuiscono a far salire la pressione anche movimento, uso di cibi zuccherini, emozioni.

Pressione bassa: cause
E’ bene dire fin da ora che non esiste una sola causa, spesso le persone hanno una forma asintomatica di pressione bassa e la stessa non crea particolari problemi e quindi non deve essere trattata o destare allarmi.

La pressione bassa che genera problemi è, invece, quella che si presenta in particolari momenti e può causare svenimenti improvvisi, shock.
Tra le cause pressione bassa c’è l’uso di farmaci come diuretici, beta bloccanti, antidepressivi, farmaci contro l’ipertensione, narcotici.

Possono contribuire ad un abbassamento della pressione arteriosa anche condizioni di salute temporanee come una diarrea, disidratazione, emorragie, anemia.
E’ possibile, inoltre, soffrire ipotensione in conseguenza di altre patologie come il diabete, disfunzioni tiroidee, aritmie cardiache.
Contribuiscono anche le temperature elevate soprattutto se accompagnate da eccessiva sudorazione e quindi perdita di sali minerali, in questo caso le persone maggiormente a rischio sono anziani e bambini.

Pressione bassa: cosa fare?
Chi soffre di questo problema percepisce stanchezza cronica, annebbiamento della vista, capogiri, debolezza muscolare, ronzii nelle orecchie e può essere soggetto a svenimenti improvvisi, mal di testa. La prima cosa da fare è assumere dello zucchero, in acqua o sotto la lingua, oppure bere, caffè, tè o cacao, bevande che contribuiscono a far salire i valori della pressione arteriosa.

Occorre, inoltre, sdraiarsi tenendo le gambe sollevate in modo da far defluire più facilmente il sangue verso il cervello. Per evitare, invece, il calo di pressione è bene curare l’alimentazione in modo che ci sia sempre il giusto apporto di sali minerali soprattutto in estate, quindi è bene bere molta acqua, se possibile minerale, e mangiare frutta e verdura come banane, melone, pesche.

Un caso particolare: pressione bassa in gravidanza
La pressione bassa è frequente in gravidanza. In questo caso il disturbo si presenta soprattutto nei primi tre mesi di gestazione ed è causato da un repentino passaggio di sangue tra arterie e vene uterine. Molte donne non avvertono questo cambiamento di pressione e quindi non hanno problemi, in caso contrario vi possono essere capogiri, svenimenti. Per rimediare sono validi i consigli su espressi, ovvero bere un po’ di caffè oppure usare dello zucchero. Valido anche il consiglio di sdraiarsi tenendo le gambe alzate rispetto alla testa per facilitare l’afflusso di sangue.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Pressione bassa: cause e rimedi
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Pressione bassa: cause e rimedi? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento