Come preparare il giardino all’inverno

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:18:24 23-09-2015

Il periodo autunnale ed in particolare il mese di ottobre sono fondamentali per la preparazione del proprio giardino e del proprio frutteto all’arrivo delle giornate (e nottate) più rigide e, non ultimo, alla successiva rifioritura primaverile.

In linea generale, le operazioni da compiere sono tre: potatura, concimatura e innaffiatura.
Per ciò che concerne la potatura, è bene tagliare i rami verdi eccessivamente lunghi ed i polloni, ovvero quei rami che crescono a partire dal fusto della pianta. Stessa operazione andrà compiuta per i fiori ormai secchi.
Per quanto riguarda invece la concimatura, si devono concimare sia il tappeto erboso che le piante, preferendo concimi naturali, contenenti azoto, potassio e fosforo, a quelli chimici. Non si dimentichi di arieggiare il prato prima di concimarlo. A completamento della concimatura, ed in previsione dell’arrivo di temperature più rigide, si consiglia inoltre aggiungere della pacciamatura attorno alle radici delle piante.
Fondamentale è anche l’innaffiatura: anche se il caldo torrido estivo è oramai già un ricordo lontano, non dimentichiamo che le piante hanno bisogno di tanta acqua anche in autunno.

Ma entriamo nel dettaglio e vediamo come si deve procedere per ciascun tipo di pianta.

Bulbi: l’autunno è il momento giusto per piantare i bulbi: gigli, calle, muscari, narcisi, sono tutte bulbose che vanno piantate in autunno onde rallegrare il giardino a inizio primavera con un tripudio di colori.

Piante e arbusti: dopo aver aggiunto la pacciamatura, si consiglia di coprire le piante con un tessuto leggero traspirante, onde limitare l’effetto negativo delle gelate.

Frutteto: l’autunno è il momento migliore per praticare gli innesti cosiddetti “a gemma”. Completate l’operazione con l’uso di antiparassitari, così da proteggere la pianta da spiacevoli infestazioni.

Rose: anche le rose hanno bisogno di cure specifiche in vista dell’arrivo dell’inverno. Andranno quindi eliminate le erbe infestanti e i succhioni; si dovranno poi eliminare i fiori appassiti, e si dovrà dare un fertilizzante specifico per rose. Tenete presente che le rose, a differenza delle altre piante da fiore, temono poco il freddo. Tuttavia, se sono in una posizione molto esposta, converrà ripararle con della pacciamatura.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come preparare il giardino all’inverno
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: La manutenzione del giardino in autunno consente di ritrovare in primavera piante sane e rigogliose come l'anno precedente. , Seminare oggi per raccogliere domani: scegliete la disposizione dei bulbi in autunno per una splendida aiuola fiorita e colorata in primavera.

Giudizio negativo Svantaggi: In autunno oltre alla manutenzione ordinaria è necessario effettuare anche quella straordinaria: piantare i bulbi, coprire le piante da fiore, aireggiare il prato.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: casa e giardino giardino innaffiare il giardino lavori giardino manutenzione del giardino manutenzione giardino potatura piante

Categoria: Casa e giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come preparare il giardino all’inverno? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento