Come prendersi cura delle piante grasse in inverno?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:23:08 31-12-2010

Prendersi cura delle piante grasse non è un compito difficile, bastano poche e semplici regole per ricreare a casa nostra un piccolo angolo che affascinerà chi verrà trovarci e saprà darci grandi soddisfazioni.

La maggior parte delle piante grasse proviene da zone desertiche dell’Africa e dell’America, pertanto il loro nemico numero uno è il ” freddo”. Vediamo insieme qualche piccolo accorgimento affinché le nostre piante superino indenni la stagione invernale.

Normalmente i primi freddi possono presentarsi già ad Ottobre, è questo il momento in cui iniziare a pensare al riposo delle nostre piante, per prima cosa riduciamo o sospendiamo le innaffiature. Non facciamoci cogliere impreparati, l’estate finisce presto e in men che non si dica arriva l’inverno.

Per chi possiede pochi esemplari il rimedio è semplice, portiamo le piante all’interno della nostra abitazione e sistemiamole sul davanzale. In questo modo godranno di un clima temperato e della luce necessaria per la loro crescita.

Chi possiede diverse piante e non vuole sistemarle sui davanzali di casa, potrebbe optare per una soluzione alternativa, come cantine o garage. Da verificare sempre, la presenza di una fonte di luce e la temperatura, le piante soffrirebbero al buio e la temperatura non dovrebbe mai scendere sotto i cinque gradi.

In questi ambienti è facile crearsi una serra fai da te. Questa la soluzione da me adottata:

Ho creato una scaffalatura in legno con quattro ripiani. Su ciascun ripiano, prima di sistemare le piante grasse, ho collocato dell’argilla espansa (facilmente reperibile nei negozi fai da te o dal fioraio) e infine ho coperto il tutto con dei teli di plastica trasparenti. Nel mio garage è presente una bella finestra, la serra fai da te è stata sistemata in modo che resti il maggior tempo possibile esposta alla luce.

Se abbiamo delle piante di grosse dimensioni in terrazzo o in giardino, possiamo studiare un sistema fai da te simile al precedente. Poniamo tutto intorno al vaso alcune asticelle di legno e ricopriamo con dei teli di plastica o delle semplici buste. Ricordiamoci sempre di praticare dei piccoli fori nella plastica per permettere alle piante di respirare.

In entrambi i casi il vantaggio in termini economici è più che evidente, molti di noi possiedono già dei vecchi scaffali da riadattare allo scopo e i teli di plastica hanno un costo irrisorio.

Se vogliamo adottare una soluzione più commerciale, possiamo sbizzarrirci nella ricerca della nostra piccola o grande serra. Esistono diversi modelli per tutte le tasche da comprare nei negozi della nostra città o su internet. Una serra di piccole dimensioni può costare circa 35-40 euro, tutto dipende da quante piante possediamo.
Se vogliamo attrezzare ulteriormente la nostra serra possiamo acquistare un riscaldatore a paraffina, costo circa 70 euro. Con questa accortezza siamo certi che le nostre piante grasse non patiranno il freddo, il vantaggio sta nel mantenere costante la temperatura ma non nell’innalzarla.

Consiglio sempre di spruzzare dell’insetticida nella zona di ricovero delle piante e di controllare bene sotto i vasi è facile trovarvi dei parassiti o lumache.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

Hai delle domande su Come prendersi cura delle piante grasse in inverno?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento