Come prendersi cura dei cavalli durante i freddi mesi invernali?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:07:16 26-12-2010

Durante i mesi più freddi i cavalli, oltre alle normali cure di ogni giorno, hanno bisogno di qualche attenzione in più, per abbassare la probabilità che si prendano fastidiose malattie come il classico raffreddore.
Innanzitutto dobbiamo disporre di una scuderia, meglio se divisa in box (almeno 300 cm per 300 cm ognuno) nei quali i cavalli possono essere lasciati slegati e dove si trovano certamente più a loro agio.
Per combattere il freddo dobbiamo fare in modo che la scuderia sia abbastanza isolata e che non ci sia troppa corrente d’aria (deve comunque essere areata); inoltre il posizionamento deve essere razionalizzato in base all’esposizione al sole.
All’interno della stalla non ci deve essere molta umidità e la temperatura invernale non dovrebbe mai scendere in genere sotto i 5 gradi.
Per una maggiore cura del cavallo, nel box può inoltre essere utilizzata una lettiera, con della semplice paglia o per esempio con di trucioli di legno (naturalmente facendo attenzione che rimanga ben asciutta), la quale arrecherà sicuramente un notevole beneficio al cavallo: oltre alla possibilità per il cavallo di sdraiarsi otterremo anche una maggior temperatura interna.
Un tempo, durante i mesi più freddi, era abitudine preparare ai cavalli un pastone caldo ogni tanto, di modo da regolarizzarne le funzioni intestinali; la frenesia del giorno d’oggi purtroppo gioca contro queste abitudini, ma questa sarebbe una tradizione certamente da ripristinare, sicuramente impegnativa ma che ha il vantaggio di arrecare un contributo molto importante alla salute dei cavalli.
Inoltre se le temperature invernali sono molto basse, di notte si possono coprire i cavalli con gli appositi accessori esistenti: coperte in cotone o in lana, piumini, ecc.
I prezzi per questo tipo di accessori vanno grosso modo dai 30 euro per le coperte più leggere, fino ai 130 euro (ma ne esistono anche per molto meno) per le coperte da paddock (recinto adiacente alla scuderia).
Il vantaggio di queste ultime coperte è che esse sono realizzate con materiali impermeabili e traspiranti e vengono usate in alcune zone laddove, per il clima non troppo freddo, i cavalli possono passare tranquillamente l’inverno all’aria aperta. Svantaggi: nessuno.
E’ da valutare bene ciò di cui il cavallo ha bisogno anche in base al lavoro che svolge durante la giornata: per esempio se i cavalli svolgono molta attività invernale andranno comunque tosati per una migliore traspirazione ma poi andranno coperti molto bene, utilizzando dei materiali traspiranti.
Inoltre bisogna essere molto attenti alle temperature minime e se queste cambiano, regolarsi di conseguenza.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come prendersi cura dei cavalli durante i freddi mesi invernali?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento