Come posso trovare una banca che mi conceda un prestito?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:55:24 03-12-2010

Come muoversi nel mare dei prestiti bancari.
Cari amici, se le vostre finanze non sono sufficienti a garantirvi l’acquisto dei regali di natale, o la realizzazione di un nuovo progetto, e siete in cerca di finanziamenti, non sentitevi soli, è un periodaccio per tutti e la schiera di chi si rivolge a banche o ad istituti specializzati è davvero ampia. Se non sapete come muovervi nell’ampio e astuto mare delle banche, non disperate, con pochi semplici nozioni sarete in grado di scegliere coscientemente quella che vi offre condizioni più favorevoli. Premetto che è inutile raccontarvi storie su quale banca sia meglio o quale sia più magnanime nella concessione del prestito, tutte le banche, indistintamente, vi concederanno il credito solo se potete garantire loro il rimborso e non certo perchè siete più simpatici di altri; e non fatevi abbindolare da cartelloni pubblicitari ben fatti o altri accattivanti messaggi pubblicitari, sono i numeri che contano ed è al costo totale del prestito che dovete badare. Il prestito , la somma che la banca elargirà a vostro favore, sarà da restituire secondo un piano di ammortamento – che accetterete alla firma del contratto – attraverso rate mensili o annuali, che contestualmente estingueranno il prestito e ripagheranno la banca del piacere concessovi, attraverso il pagamento degli interessi. Il costo a cui vi concederanno il prestito, dipenderà da più fattori tra i quali le garanzie che darete alla banca, la vostra solidità economica e la politica economica dell’ente erogante. Quindi, se siete disoccupati, senza busta paga, nullatenenti e senza avallante scordatevi a priori di ricevere un prestito, se invece dovete ristrutturare la prima casa o far studiare i vostri figli, sappiate che lo stato ha imposto alle banche di applicare condizioni più favorevoli ma è sempre necessario fornire garanzie. Detto questo, il dettaglio a cui dovete prestare attenzione è il tasso che è composto da TAN e TAEG. Il TAN è il Tasso nominale effettivo globale, il Taeg è il Tasso effettivo globale. Quest’ultimo comprende le spese di assicurazione obbligatoria, istruttoria e incasso. E’ il tasso a cui dovrete prestare maggiore attenzione; a parità di durata, si riduce all’aumentare dell’ammontare del prestito, a parità di capitale si riduce all’aumentare della durata del prestito, ma non comprende le spese per bolli, tasse e assicurazioni non obbligatorie, quindi non dimenticatevi di considerarli separatamente nel calcolo del costo totale.Attenti anche a scegliere tra tasso fisso o variabile; se a stento riuscite a pagare la rata concordata è meglio optare per il tasso fisso, anche se si è in un periodo in cui i tassi sono molto bassi, in generale se il tasso si aggira intorno al 5% conviene optare per il fisso, in caso contrario optate per il variabile e affidatevi ai consigli di chi mastica finanza. Questo è quanto vi serve sapere per scegliere nel modo più razionale possibile a quale banca conviene richiedere un prestito. Vi consiglio vivamente di confrontare le proposte di più istituti di credito e di leggere, sempre e attentamente, tutti gli articoli del contratto facendo tutte le domande necessarie a capirne chiaramente il contenuto e, la prima banca a cui chiedere meglio sia la vostra banca di fiducia; ma che non sia l’unica!

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come posso trovare una banca che mi conceda un prestito?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento