E possibile visitare l’osservatorio di Cavezzo?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:11:03 04-02-2011

L’osservatorio astronomico “Geminiano Montanari” di Cavezzo si trova in provincia di Modena in prossimità della frazione Disvetro, in via Concordia n° 200. La struttura è stata costruita per la volontà dell’Associazione Astronomica Geminiano Montanari, nata nel 1972; dal 1976 al 1078 i lavori procedettero spediti grazie alla collaborazione di enti e privati che garantirono una rapidissima costruzione e attrezzatura dell’edificio. Ci furono sicuramente delle obiezioni, dovute al fatto che la meteorologia della zona di Modena e dintorni, immersa nella nebbiosa pianura padana, non fosse proprio il luogo ideale per l’edificazione di un osservatorio astronomico, ma la rapidità della costruzione e l’adesione sincera degli abitanti rimarca come in tutti questi casi la passione può più della razionalità.
Lo strumento basilare dell’osservatorio è un telescopio con uno specchio di 400 mm, F= 2210 mm. Dal 1979 sono iniziate le prime attività divulgative che ancora oggi offrono a tutti gli interessati la scoperta dei misteri dell’universo. Dalla seconda metà degli anni ottanta sono stati inseriti nel programma e negli strumenti di utilizzo comune molti mezzi informatici utili alla ricerca scientifica, così da poter consentire una sempre maggiore acquisizione, scansione e riproduzione di immagini digitali. Da allora è stato un crescendo di note ricerche di astrometria e dal 1995 si procedette all’osservazione di asteroidi. Nel 2000 l’osservatorio ha acquistato un coronografo, per l’osservazione diretta del sole. Nel 2002 è stata costruito un nuovo edificio; una costruzione in legno il cui tetto si può aprire e che contiene un nuovissimo telescopio, che si caratterizza per l’osservazione dei pianeti. E’ stata posizionata anche una parabola molto grande di oltre 3,80 mt, per la rilevazione e lo studio di onde elettromagnetiche provenienti dallo spazio (radioastronomia). L’Osservatorio astronomico “Geminiano Montanari” è provvisto anche di una stazione pluviometrica, per lo studio e la raccolta dell’acqua piovana.
Grazie a questo osservatorio è stato possibile studiare e avvistare nuovi corpi celesti, oltre ad approfondire le attuali conoscenze dei vari pianeti. L’ultimo corpo celeste ad essere stato monitorato è stato l’asteroide 2000BB, che è stato in seguito ribattezzato “Albertoangela”, in onore del famoso divulgatore scientifico.
Come si desume dal sito ufficiale dell’osservatorio, la struttura è aperta al pubblico il venerdì sera dalle 21 alle 23.
Il biglietto per l’ingresso è di 3 euro per gli adulti e di 1,5 euro per i ragazzi (fino a 14 anni).
Dal 1° di Ottobre al 30 di Aprile l’apertura al pubblico del venerdì sera si esegue soltanto attraverso la prenotazione telefonica presso il Comune di Cavezzo (Ufficio Cultura) raggiungibile al numero 0535/49821.
L’apertura è garantita solo ed esclusivamente in base alle condizioni meteorologiche; in caso di pioggia, nebbia o condizioni sfavorevoli all’osservazione, non si assicura la regolare apertura dell’edificio al pubblico, quindi il consiglio generale è quello di telefonare in caso di qualsiasi dubbio.
Per ulteriori informazioni, curiosità o link utili, si può consultare il sito; www.astrocavezzo.it.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su E possibile visitare l’osservatorio di Cavezzo?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento