Pillole dimagranti: funzionano?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:48:54 29-11-2010

Le pillole per perdere peso funzionano sicuramente, almeno nel breve periodo. Contengono sostanze anoressizzanti a base di anfetamina, e dei tranquillanti per non sentire gli effetti di questa sostanza; infatti le sostanze a base di anfetamina levano la fame ed aumentano la tachicardia: se non venissero bilanciate da un tranquillante non si riuscirebbe più a dormire. Queste pillole fanno sentire meno i morsi della fame; prese nel lungo periodo, oltre i tre mesi, danneggiano il metabolismo. Quell prescritte dal medico che aumentano il metabolismo hanno invece la controindicazione che appena si smette di prenderle, il metabolismo non torna come prima: per un certo periodo è ancora più lento, quindi si tenderà ad ingrassare nuovamente. Sinceramente, non credo in questi miracolosi farmaci, che a mio parere hanno provocato solo danni. Una mia amica li prendeva, ed era leggermente in sovrappeso; inizialmente è dimagrita, ma appena ha smesso di prenderli, è diventata obesa. Certo,non dall’oggi al domani, ma col tempo. Penso comunque che c’entrino le pastiglie che aveva preso a lungo; inoltre appena è rimasta incinta ha cominciato a dimagrire. Ci rendiamo conto quindi dei danni che queste pastiglie provocano? in gravidanza lei dimagriva, e quando non era in stato interessante tendeva ad ingrassare. Inoltre ho letto casi di donne che sono dimagrite subito, dopodichè hanno avuto un tremendo rallentamento del loro metabolismo, con effetti irreversibili. Un medico della mia città le prescriveva, e ne abbiamo fatto uso sia io sia una mia amica. Queste pillole dovevano essere acquistate in farmacia, e costavano circa 30 euro per un mese di cura. Dovevano essere assunte 4 volte al giorno, al mattino presto, prima del pranzo, a metà pomeriggio e prima della cena. La dieta ad esse correlata era esageratamente ipocalorica, nel senso che senza quelle pillole era quasi impossibile da seguire a lungo. La mia amica è dimagrita, ma poi appena ha smesso di prendere le pastiglie (anche perchè tra visita dal dietologo e pillole la cifra sborsata mensilmente diventava abbastanza importante) è nuovamente ingrassata. Su di me queste pastiglie non hanno funzionato: è vero che levavano un pò la fame, ma io mangio soprattutto per gola, quindi è facile intuire perchè non ho perso nemmeno un grammo.Inoltre queste pastiglie contenevano sostanze lassative: ma i lassativi non sono proprio il metodo migliore per dimagrire! Ad ogni modo, non consiglio a nessuno queste pillole. Nel migliore dei casi, non servono a niente, ma nel peggiore dei casi possono provocare danni irreversibili al metabolismo. Ho letto di donne che per colpa di queste pillole , poi ritirate dal commercio con tanto di denuncia per il dottore che le prescriveva, si sono rovinate per sempre: non solo appena hanno interrotto la somministrazione delle pillole si sono ritrovate più in sovrappeso di prima, ma hanno anche avuto altri disturbi, come amenorrea. Direi che no, non ne vale proprio la pena: per dimagrire bisogna mangiare meno di quello che si consuma.Si ad un dietologo, allo sport, ma niente farmaci. Ne va della salute.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Pillole dimagranti: funzionano?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento