Perchè si chiama Chanel N°5?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:20:58 14-03-2013

Quando si sente parlare di Chanel n°5 si pensa immediatamente al mitico profumo creato dalla stilista Coco Chanel.

L’immagine della boccetta in vetro elegante e minimalista con una semplice etichetta è nella mente di tutti, ma al contrario ben pochi conoscono la storia che racconta com’è nato il nome di questo leggendario profumo.
Nel 1921 la stilista Coco Chanel richiese al profumiere francese Ernest Beaux di creare una fragranza innovativa, unica e non ricreabile da altri, per proporla ai suoi più affezionati clienti come regalo natalizio speciale.
Il Francese lavorò sulle fragranze, mescolando sapientemente estratti naturali a sostanze sintetiche. Fino ad allora infatti, i profumi creati erano formulati solamente mescolando sostanze naturali, poste in grandi quantità ma comunque di durata effimera. Inoltre, all’epoca, i profumi femminili erano basati sull’essenza di un unico fiore, concentrato in grandi quantità per poter essere percepito all’olfatto.
La allora giovane Chanel dimostrò già il suo grande spirito innovativo, richiedendo invece un bouquet sofisticato di sostanze mescolate a quelle create in laboratorio, molto più durature sulla pelle rispetto a quelle naturali.

Beaux lavorò quindi sulle note provocanti di muschio e gelsomino, considerate allora licenziose, su un aldeide sintetico dal profumo di arancia e su più di 80 diverse altre fragranze, creando una serie di campioni profumati da sottoporre all’attento olfatto della leggendaria stilista.
Si narra che ella, annusando tutte le bottigliette, scelse proprio la quinta che conteneva note di testa di bergamotto, limone, neroli e aldeidi, note di cuore di gelsomino, rosa, mughetto e iris, note di fondo di vetiver, sandalo, vaniglia e ambra.
Da qui deriverebbe il suo nome Chanel n°5.
La stilista ha dichiarato inoltre che, avendo lanciato il profumo nel mese di 5 di Maggio, il quinto dell’anno, avrebbe lasciato che tale nome gli portasse fortuna.
Ha avuto ragione Coco Chanel, in breve tempo il profumo più innovativo del periodo fu commercializzato e fu il primo ad essere prodotto industrialmente, dando il via alla moderna produzione di fragranze.
Tra i profumi più venduti al mondo, Chanel n°5 assunse un ruolo di ancora maggiore prestigio grazie alla mitica figura di Marilyn Monroe, che dichiarò al pubblico di addormentarsi alla sera avvolta soltanto da due gocce di questa fragranza e fu poi la testimonial pubblicitaria negli anni ’50.
Un caso fortuito quindi sembrerebbe aver generato il nome di uno dei profumi dell’epoca moderna più amato dalle donne di tutto il Mondo, amore che dura ancora oggi, dopo 90 anni ed oltre.

Perchè si chiama Chanel N°5?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: profumo che ha fatto la storia , mix di fragranza pregnante e che non lascia indifferenti

Giudizio negativo Svantaggi: profumo impegnativo, non da usare tutti i giorni

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Chanel n°5 coco chanel Marilyn Monroe profumo

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Perchè si chiama Chanel N°5?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento