Perchè i bambini si succhiano il pollice?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:22:41 07-01-2011

Gesto istintivo e naturale nei neonati e fenomeno sempre piu frequente anche nei bambini piu grandi, succhiarsi il pollice è l’azione dall’effetto calmante piu diffusa nella giovane età. La suzione viene in gran parte dei casi gia riscontrata in fase fetale all’interno del ventre materno, questo è provato dalle immagini visibili tramite ecografia nei feti di tre mesi in su, e sarebbe poi ripresa dai lattanti dopo essere venuti alla luce.
Ma perché succhiarsi il pollice sembra essere cosi spontaneo nei piu piccoli, tanto da accorrere a questo gesto prima della nascita? Quali motivi portano a farlo e come mai crescendo si perde questa abitudine, o per lo meno cosi dovrebbe funzionare?
Incominciamo col dire che succhiarsi il dito è un riflesso intrinsecamente correlato all’alimentazione: il tirare con la bocca qualcosa ricorda infatti l’allettamento materno e rievoca quindi la stessa sensazione di benessere e appagamento che quest’ultimo arreca con se. È un comportamento incoscio normale, un’esigenza fisiologica da non drammatizzare a meno che non si protragga per tutto il giorno o in età piu matura, dopo i 3 anni in poi.
Al primo istinto legato al bisogno alimentare sussegue la seconda motivazione: quando un neonato si attacca al seno materno al primo piacere prettamente fisico dovuto alla sazietà subentra un secondo appagamento, questa volta mentale, il senso di sicurezza e di conforto che solo in quella condizione si può raggiungere.
Quando, però, il bambino cresce e viene allontanato dal seno ecco che quel piacere, non piu reperibile con l’allattamento, deve essere raggiunto tramite un alternativa.
E’ cosi che il capezzolo viene sostituito con qualcosa di simile: il ciuccio se viene messo a disposizioni dai genitori o, qualora questo non ci sia, la soluzione piu semplice e a portata di mano: il pollice.
Puo succedere comunque che il piu comune pollice venga rimpiazzato con gli altri diti, non ci sono regole su questo: il pollice è solo quello piu immediatamente reperibile.
L’espediente di ricorrere al dito viene dunque adottato dai piu piccoli per aiutare a superare situazioni conflittuali o portatrici di stress e ansia, altresi per colmare una carenza di attenzione da parte di mamma e papà o anche per tranqulizzarsi durante la mancanza momentanea della figura di riferimento, infine come antidoto alla paura e alla solitudine.
Il pollice sembra essere dunque la giusta risposta alla iniziale sensazione di fame, allo sconforto per una situazione indesiderata e al bisogno di tenerezza, è inoltre un buon modo per nascondere la timidezza nei bambini poco piu grandi in quanto permette di chiudere la bocca fornendo un ottima scusa per non proferire parola!

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Perchè i bambini si succhiano il pollice?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento