Come organizzare un viaggio a Copenaghen per il ponte dell’Immacolata?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:40:44 11-11-2011

Copenaghen, capitale della Danimarca è una delle metropoli più moderne d’Europa nella quale antico e moderno si fondono in uno stile unico.
Per quanto riguarda il volo non avete che da scegliere, navigando tra i siti della compagnie tradizionali e low cost, troverete di sicuro quello che fa per voi.
All’arrivo non dimenticate di acquistare la cOPENaghen CARD che vi offre in una sola soluzione l’ingresso ai musei, a tutti i mezzi di trasporto pubblici oltre a tanti sconti in ristoranti e negozi vari.
Ricordate che nella capitale danese ci sono più biciclette che auto e non avrete problemi a noleggiarne una anche nel vostro albergo; non è una città molto grande e si visita facilmente.
L’offerta in questo campo è varia e propone soluzioni adatte a tutte le esigenze, basta dare uno sguardo al web o al sito istituzionale del turismo danese: visitdenmark.com consultabile anche nella nostra lingua.
Gli abitanti della metropoli vi accoglieranno a braccia aperte fra le sue vie che custodiscono una mescolanza unica di culture e epoche diverse. Dall’antica città portuale d’epoca vichinga si possono ammirare i resti di palazzi e castelli che si fondono con le architetture più moderne.
Da non perdere il fortino Kastellet e il castello Rosenborg Slot proprio in centro da dove potrete passeggiare tra le vie del vecchio quartiere medievale di Stroget e arrivare alla bellissima piazza di Radhusplasden, sede del municipio e sempre piena di ogni genere di bancarelle e artisti di strada.
Tra i vari canali che attraversano la città, quello di Nyhavn è il più famoso e pittoresco, un ottimo luogo per passeggiare, fare acquisti e fermarsi ad assaggiare i tipici panini Smørrebrød, tipico piatto danese. Per i palati più fini è d’obbligo una visita al ristorante Noma, giudicato il migliore del mondo dalla guida Michelin con ben undici stelle.
I musei sono uno dei punti di forza di Copenaghen e vale la pena visitare almeno quello di Ordruogaard che ospita alcune fra le più celebri tele di Courbet, Gauguin, Ingres e Manet o, per una visita diversa, quello della nazionale birra Carlsberg.
Molto interessante è una visita ai due grandi mercati delle pulci Smallesgade e Det Bla Phakus aperti però soltanto il fine settimana.
Una passeggiata al porto vi farà ammirare quello che è forse il simbolo più noto della città, la statua della Sirenetta dalla quale potete poi raggiungere piazza Hojbro, che nasconde tra le acque del ponte omonimo la bellissima statua di Tritone. Classica è anche una visita al Lille Molle, il più antico mulino a vento e l’unico ad essere ancora agibile.
Per un esperienza diversa, vale la pena visitare il quartiere di Christiania, celebre comunità indipendente fondata dagli hippie negli anni settanta.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come organizzare un viaggio a Copenaghen per il ponte dell’Immacolata?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: navigando tra i siti della compagnie tradizionali e low cost, troverete di sicuro quello che fa per voi , Copenaghen, capitale della Danimarca è una delle metropoli più moderne d'Europa nella quale antico e moderno si fondono in uno stile unico

Giudizio negativo Svantaggi: dover prenotare con qualche tempo di anticipo potrebbe non essere possibile per molte persone

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: ponte dell'Immacolata turismo viaggio a Copenaghen

Categoria: Viaggi

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come organizzare un viaggio a Copenaghen per il ponte dell’Immacolata?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento