Olio di cocco fa bene alla pelle?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:22:23 30-12-2010

Il cocco è un frutto qualificato come alimento funzionale data la sua capacità superlativa di autoimmunità sulle malattie, proprietà di cui si serve pure la cosmetologia naturale. L’olio di cocco è un olio vegetale utilizzato tanto nell’industria gastronomica quanto in quella cosmetica, ove è particolarmente valorizzato per le sue proprietà e virtù. È un alimento grasso composto al 90% da acidi saturi estratti attraverso la pressione della polpa del cocco, che contiene quasi un 70% di olio naturale. Possiede effetto rilassante quando è applicato in forma di gel, olio per massaggi o aroma in incensi ed essenze aromatiche; è specialmente consigliato alle donne che soffrono sintomi di menopausa giacché costituisce un balsamo benefico che applaca i sintomi di fatica, soffocamento ed insonnia provocando un piacevole relax fisico e mentale. Ma soprattutto è usato per la fabbricazione di creme e saponi per trattare la secchezza della pelle, la desquamazione, la ritenzione idrica e l’arrossamento, ed anche per gel, balsami, protettori labbiali e creme emollienti ed idratanti. In farmacologia si usa per le sue proprietà antisettiche per via della sua alta funzione antimicrobiana ed antifungica. È infatti composto da acido laurico, sostanza presente nel 56% del latte materno che dona tonicità alla pelle, morbidezza ed azione ristrutturante aiutando a mantenersi giovani. Per un’azione dermorigenerante, va applicato mattino e será sul viso, collo e décolleté applicando leggeri massaggi circolari fino a completo assorbimento.
L’olio di cocco è un toccasana per pelli secche o zone aride come talloni, ginocchia e gomiti: grazie al suo alto contenuto di grassi, poche gocce bastano ad ammorbidire la pelle. Nelle isole della Polinesia, Filippine, Malesia, Sri Lanka si suole utilizzare nelle vasche da bagno, aggiungendo gocce di sandalo ed altre spezie, fiori ed olii essenziali per ottenere trattamenti idratanti straordinari, fino al punto che queste tradizioni si sono poi incorporate in trattamenti di sempre più spa. La stessa carne o polpa del cocco si usa come esfoliante corporale. Essendo un prodotto anallergico, può essere usato per il bagno dei più piccoli: allevia le irritazioni cutanee e lenisce le allergie o i rossori provocati dall’uso dei pannolini. L’olio di cocco ha aspetto di crema e possiede una gran quantità di grassi saturi che fanno che si solidifichi a temperatura ambiente. L’assorbimento dell’olio di cocco suavizza la cappa dermica lasciando la pelle pulita, morbidissima ed impeccabile: i suoi grassi equilibrano il pH della pelle ed idrata senza ungere. Inoltre ritarda la comparsa delle rughe, le smagliature, la flaccidezza cutanea e lo stiramento naturale che viene con il passo dell’età. Non per niente è ingrediente basico di numerosissimi prodotti per la cura del corpo, cosmetici biologici e naturali. Ma non è tutto: le sue proprietà sono tali che l’industria cosmetica lo usa come antisettico per prevenire diversi problemi della pelle quali psoriasi, dermatite, eczema ed infezioni simili. Si può utilizzare come doposole nella stagione estiva ma non come solare giacché non protegge dai raggi UHV.
Il prezzo dell’olio di cocco sul mercato oscilla tra i 3 e i 12 euro per 30ml secondo la marca e il percentuale d’olio puro contenuto.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Olio di cocco fa bene alla pelle?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento