Nextdoor, come funziona il social network per il quartiere?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:36:54 04-11-2019

Il social della Silicon Valley: Nextdoor
Quello che stiamo vivendo verrà senz’altro ricordato come il secolo dei social network. Da Facebook a Twitter, passando per Instagram e Snapchat, le applicazioni e i servizi per connettersi con le altre persone hanno letteralmente cambiato il modo di rapportarsi con il prossimo. Già, perché se un tempo era necessario alzare la cornetta per mettersi in contatto con la propria cerchia di amici, ad oggi è sufficiente prendere un dispositivo elettronico in grado di connettersi alla rete per poter comunicare con il mondo. In Italia facciamo ampio uso di social americani, sviluppati in quella Silicon Valley che, di fatto, non smette (e non smetterà mai) di stupire. L’ultimo arrivato, ma solo in ordine di tendenza, è “Nextdoor“, il social network che, come si può intuire dal nome, arriva a connettere… i vicini della porta accanto.

Che cos’è Nextdoor
Fondato nel 2008 da Nirav Tolla, imprenditore texano figlio di immigrati indiani, Nextdoor è un social network particolarmente innovativo dal punto di vista della pubblicazione dei contenuti. La logica di Nextdoor, infatti, è quella di favorire l’avvicinamento tra i “vicini di casa“: grazie alle sue funzioni, infatti, il social consente di creare e postare contenuti disponibili solamente dai propri vicini, quelle persone che, entro un certo raggio, dispongano anch’esse dell’applicazione in questione. Si tratta di una particolarità unica nel suo genere, e non priva di una certa moralità. Tolla, infatti, dopo aver viaggiato a lungo, e aver osservato come anche (e soprattutto) in Italia i quartieri siano in grado di fungere da vere e proprie comunità identitarie, ha deciso di dare vita al proprio social network, capace di avvicinare e spingere per l’integrazione nel vicinato.

Caratteristiche del social network
Per accedere al social network, e partecipare di conseguenza alla vita del quartiere, è necessario innanzitutto comunicare il proprio indirizzo di residenza. Fatto ciò, all’utente è richiesto l’inserimento di una e-mail e una password, fondamentali per potere accedere liberamente alle funzionalità dell’app. A questo punto, dopo aver perfezionato l’iscrizione, diviene possibile entrare in contatto con i propri vicini di quartiere, all’interno di un modelllo funzionante nella logica del business locale. Secondo Tolla, infatti, le ditte e le imprese del quartiere sono in grado di favorire l’identità del vicinato, con le imprese stesse che, sempre su Nextdoor, hanno la possibilità di aprire gratuitamente pagine commerciali per poi fare promozione a basso costo.

Nextdoor, come funziona il social network per il quartiere?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: - Facilità nel favorire l'integrazione tra vicini , - Facilità nell'iscriversi e nell'accedere al social network

Giudizio negativo Svantaggi: - Si espone online il proprio indirizzo di residenza

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: app Nextdoor social network vicini

Categoria: Computer e Internet

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Nextdoor, come funziona il social network per il quartiere?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento